venerdì 14 novembre 2014

Las Bravo - Riassunti in spagnolo/Resumenes diarios (130/130)




1
Va a ser el cumpleaños del papá de las Bravo y todas están organizando una fiesta sorpresa. Mientras tanto José Bravo esta con su amante, y además el se esta preparando para festejar su cumpleaños pero con sus amigos en el Toro Valiente. Cuando va llegando al Bar el Toro Valiente, lo amenaza Justino y le dice que quiere su paquete, pero Leonardo llega y lo defiende de el, ya que Leonardo es como su guardaespaldas. También llega su amigo a felicitarlo. Su familia de José Bravo están festejando en Villa del Sol, pero recibe una llamada de Miguelina alertandolo para que escape.

2
Las Bravo van al sepelio de José Bravo, agradecen por los maravillosos momentos que pasaron con el. Cuando llegan a su casa les están haciendo un embargo por deudas de José Bravo. A Fernando también le quieren quitar su casa porque no ha pagado el dinero de un préstamo, donde dejó las escrituras en garantía. En el banco les dicen a cuanto asciende su deuda y que tienen que hacer, para no perder sus propiedades. Les dan la dirección del Bar el Toro Valiente, que es un inmueble que pueden vender, lo visitan y se presentan con los empleados.

3
Las Bravo hacen la despedida de soltera en el Bar el Toro Valiente, obteniendo muy buenas ganancias, ven que si continúan con estos eventos para poder pagar la deuda y que no les quiten la casa de Valentina y Adriana. Enrique le llama por teléfono a Valentina para ofrecerle su ayuda en lo que necesite. Valentina toma la decisión de abrir el negocio para despedidas de solteras.

4
Leonardo defiende a Valentina de un asalto afuera de su negocio Bravo's Club. Adonis se despide de su amante Gladys, ya que no quiere tener problemas con su marido. Adriana le empieza a mentir a su marido, pues no le dice cual es el giro del negocio de su mamá. Al siguiente día llega Leonardo a trabajar como barman al club. Las Bravo continúan con el casting de los strippers, en el cual audiciona Fernando y les pide que le den el trabajo, Roberta le dice que ella puede ayudarlo con algunas coreografías. Valentina recibe una llamada de una mujer que le dice que ya la conoce, que ella fue al funeral de José Bravo y que le interesa platicar con ella.

5
Valentina regaña al fantasma porque no quiere trabajar y le dice que las circunstancias los llevaron a todos a ese lugar, pero que no les queda de otra y tienen que trabajar todos. Así que Fernando baila, pero afuera se encuentra a su amigo Gerardo y se queda pasmado y luego sale corriendo, pero Gerardo se sube al escenario y empieza a bailar. Carmen ve a Leonardo salir del club y mas tarde le cuestiona a que salió y como no le quiere decir, le quiere quitar el sobre que trae y de pronto lo besa. Carmen avienta el oso que esta en la oficina y ve que esta relleno de droga. Al Club Bravo's llega la policía a clausurar pues no tienen el permiso para vender alcohol. Luego se llevan detenida a Valentina, Adriana le pide ayuda a Enrique, pero Gerardo también las acompaña a la delegación para ayudarlas con las influencias que el tiene. Roberta habla con Fernando y le dice que no se valla que el pánico escénico a todos les pasa, que tenga calma. Enrique llega a la cárcel a ayudar a Valentina, la saca de ahí y la lleva a su casa y le dice que de ahora en adelante ya no estará sola. El esposo de Adriana esta muy enojado por todo lo que le ocultó del negocio que iniciaron. Valentina va a ver a Enrique y ella le agradece su ayuda, ya que se portó como un verdadero amigo, el le dice que la invita a comer para que lo conozca.

giovedì 6 novembre 2014

Batticuore - Riassunti di PopCornTV (IN CORSO...)



1
Lucilla viene aggredita da dei delinquenti il giorno dopo aver festeggiato il primo anniversario di matrimonio con Massimo e muore. Luciana sposa Arturo in ospedale mentre è in attesa di qualcuno che le doni un cuore, il cuore di Lucilla. Luciana viene dimessa e contro la volontà di Arturo inizia a lavorare come infermiera nell'ospedale dove lavora anche Giulia, sorella di Arturo. Massimo curva con l'auto e investe Luciana che è in bicicletta, come i due si guardano negli occhi Luciana sente il cuore batterle forte e sviene.

2
Massimo rientrando dopo l'incidente trova la sua casa invasa da una folla di ragazzi e ragazze che festeggiano tra le quali anche  la sua vicina. Massimo butta fuori di casa tutti.

3
Filippo ed Elisa discutono per la gelosia del ragazzo nei confronti dei vicino. Massimo ascolta un messaggio in segreteria del commissario che lo avverte che hanno trovato l'assassino di sua moglie. 


4
Massimo respinge Elisa che si è infilata nel suo letto. Elisa tenta il suicidio. Basilio accompagna Massimo da un veggente per metterlo in contatto con la moglie morta.

5
Massimo si rivolge a un veggente che gli dice che la moglie morta è nel palazzo. Elisa riceve un'altra telefonata anonima. Carolina scopre che il suo ragazzo non lo ama, suo papà è alcolizzato e il fratello è in galera.

6
Massimo non riesce a fare la seduta con Lorena e riprova a contattarlo ma inutilmente, al telefono risponde Arturo che gli dice che sua moglie deve essere lasciata in pace. Mariano, il marito di Giulia, la tradisce vistosamente. Massimo si è lasciato convincere da Basilio ad andare a cena fuori. Al ristorante gli confessa di aver invitato anche una prostituta apposta per lui: Massimo, seccato, vuole andarsene.

7
Massimo viene schiaffeggiato da Lorena perchè l'ha scambiata per una prostituta. Elisa invita Massimo a ballare e c'è la scena d'amore tra i due mentre ballano, a fine serata lei un po' ubriaca vorrebbe che Massimo passasse la notte con lei mentre lui esita, vediamo Filippo che sta salendo in ascensore e la porta dell'appartamento di Massimo si apre lentamente mentre i due si baciano.

8
Massimo scappa dalla finestra prima che Filippo arrivi. Lorena torna a casa e Arturo le chiede in malo modo dov'è stata, la ragazza si arrabbia. Tommy ha dei forti dolori ad un occhio e Gualtiero decide di portarlo in ospedale.

9
L'amicizia tra Massimo e Lorena si sta consolidando. Elisa desidera sempre di più Massimo. Arturo confessa a Lorena la sua paura di perderla dal momento che ora lei vuole vivere più liberamente.

10
Arturo viene rapito, la ricompensa è di 100.000 dollari. Filippo consegna il denaro del riscatto ma in realtà ha organizzato lui il sequestro insieme al sedicente segretario. 

11
Arturo e Luciana sono invitati a casa di Filippo. Olivia dice a Massimo di essere innamorata di lui ma Massimo non vuole saperne nulla. Massimo e Luciana chiacchierano nella tenuta e sotto il temporale si baciano.

12
Dopo essersi baciati Luciana e Massimo rientrano in caso e parlano dell'accaduto come una cosa molto speciale. Il giorno dopo Luciana porta delle fresie alla tomba di Lucilla dicedo a Massimo che prima dell'operazione non sapeva che il suo fiore preferito fossero le fresie.. Massimo chiede che incidente ha avuto ma lei preferisce non parlarne.

13
 Alla cena annuale dei pubblicitari Arturo presenta Massimo a Lorena, il ragazzo è convinto che lei sia la figlia di Arturo non sapendo che è Elisa la figlia.

14
Elisa s'infila nel letto di Massimo e Paolo la scopre. Le voci di una relazione tra Gualtiero e Giulia corrono. Massimo confida ad un amico il suo amore per Lorena.

15
Luciana entra nella stanza dove ci sono Massimo e Arturo e quando quest'ultimo esce lei chiede a Massimo cos'è venuto a fare e lui risponde di essere lì per chiedere la sua mano, ma in realtà riuscirà a strapparle solo un appuntamento. Massimo incontra Lucilla in sogno che è venuta a dirgli addio e lo esorta a continuare a vivere senza di lei.

16
Elisa è convinta che Filippo soffra di un male incurabile. Filippo, grazie ai consigli del suo amico medico, continua a fingere i sintomi della leucemia per impietosire Elisa. 


La passione di Teresa - Riassunti


Riassunti a cura di Mario De Fazio

Capitolo 1 - 22/10/14

La giovane novizia Teresa, distrutta dal dolore per la perdita del padre, decide di indagare sulla sua morte e fugge molte volte dal convento, facendo pericolose conoscenze.

Capitolo 2 - 23/10/14
...

Capitolo 3 - 24/10/14
...

Capitolo 4 - 25/10/14
...

Capitolo 5 - 26/10/14
...

Capitolo 6 - 27/19/14
...

Capitolo 7 - 28/10/14
Teresa si avvicina al tavolo di Milton, con il quale trascorre parte della serata. Poi si allontana lasciando la sua identità avvolta da un alone di mistero, e, senza accorgersene, perde un bracciale. Massimo, che è rimasto folgorato dal fascino e dalla classe della ragazza, raccoglie il bracciale e la segue con la sua auto, scoprendo quindi che vive in casa Velasco. Più tardi si reca dal fratello per avere informazioni su quella famiglia, ma Daniele lo tratta duramente, intimandogli di stare alla larga da loro.
Il giorno seguente in casa Velasco qualcuno porta dei fiori assieme a un pacchetto, contenente il bracciale che Teresa aveva perso. Sabrina lo riconosce e, non essendovi un biglietto, si chiede chi sia stato a portare quei fiori.
 

Capitolo 8 - 29/10/14
Teresa è travolta dal desiderio di vendetta verso gli assassini di suo padre e confida a Daniele di sospettare di Sabrina e Dan Milton. Consuelo è in lacrime per i problemi che stanno affliggendo la sua famiglia. Celeste, intanto, dubita della sua vocazione, pensando a come deve essere bello amare un ‘altra persona con cui formare una coppia felice.
Milton fa a Sabrina una scenata di gelosia per via dei fiori pervenuti a casa Velasco, mentre Molly comincia a temere di Silvester, resasi conto di quanto il boss sia pericoloso.
Daniele si reca da Sabrina per rivelarle che Teresa sospetta che siano lei e Dan Milton gli assassini di suo padre.

Capitolo 9 - 30/10/14
Amalia consegna a Teresa la boccetta contenente il veleno che Sabrina aveva somministrato a Edoardo e la novizia decide di farlo analizzare. Così si rivolge a Daniele, verso cui ripone la più completa fiducia, ma il giovane crede che la ragazza stia dando segni di squilibrio mentale.
Sabrina intanto trova scomoda la presenza di Elio, essendo a conoscenza di molte cose e pensa di eliminarlo. Dan Milton simulando una rapina gli spara un colpo di pistola, uccidendolo.
Massimo continua a pedinare Teresa, da cui è rimasto folgorato.

Capitolo 11 - 31/10/14
Teresa è sorpresa da Daniele, nota come se fosse affetto da sdoppiamento della personalità. Questi intanto confida a Milton i sospetti della novizia: sia sul presunto omicidio di Edoardo che sulla relazione tra lui e Sabrina. L’uomo ammette la seconda ma nega la prima e, contando sulla stima del figliastro, cerca di mettere in cattiva luce Teresa.
Teresa apprende che Elio è stato assassinato e il che alimentano i sospetti che nutre verso Milton e Sabrina. Così mentre madre Agnese rivela a Consuelo che deve subito partire per il suo paese per aiutare il fratello, che si è messo nei guai tentando la fuga dal carcere, Teresa chiede a Celeste di aiutarla a uscire dal convento senza che nessuno se ne accorga.

Capitolo 12 - 1/11/14
Milton rivela a Sabrina i sospetti di Teresa e che la novizia è sicura che Edoardo sia morto per mano loro.
Continua il ben studiato piano di fuga di Francesco, mentre Silvester, oramai deciso a partire, consegna la sua carta di credito a Molly invitandola a comprare tutto quel che vuole.
Teresa va a trovare Daniele e i due si sentono reciprocamente attratti e si baciano, proprio quando arriva Sabrina.

Capitolo 13 - 2/11/14
Sabrina sorprende Daniele mentre bacia un’altra donna, non riconoscendo Teresa, e più tardi, in palestra, racconta ciò che ha visto a Erica. Silvester parte per il Venezuela, assumendo un’identità differente: il signor Augusti, sedicente uomo d’affari dedito alla vendita di caffè. Durante il viaggio incontra Consuelo. Madre Agnese sorprende Teresa senza abito in compagnia di Daniele, mentre questi la riaccompagna al convento. La ragazza è molto confusa. Daniele torna a casa e deve affrontare Erica, decisa a chiarire il loro rapporto.

Capitolo 14 - 3/11/14
Daniele messo alle strette racconta a Erica tutta la verità, quindi che Sabrina l'ha visto baciare un'altra donna: Teresa Velasco. Erica è sconcertata, trattandosi di una novizia. Silvester nel convento dove è stato ospitato grazie a Consuelo conosce Katia Mollica e presto scopre che è la moglie dell'uomo con il quale intende regolare i conti: sta seguendo la pista giusta. Teresa confida a madre Agnese i sentimenti che la legano a Daniele e la suora, sebbene sconvolta, pensa di aiutarla rivolgendosi a Sabrina. Consuelo intanto sta facendo da intermediario tra Teresa e Daniele, combinando tra i due incontri clandestini a "L'angelo azzurro".

Una famiglia... quasi perfetta/Somos familia - Riassunti/Resumenes in italiano



Fonte: www.mediasetpremium.it/guidatv/

CAPITOLO 1
Lunedì 03 Novembre 2014 - 15.44 MYA
Joaquin Navarro e Sergio Miranda, proprietari della scuderia Navarro, si occupano di gare di motocross. Sergio e la moglie Margherita hanno adottato Pilar, abbandonata alla nascita dalla sua vera madre Manuela. Quest'ultima, dopo diciassette anni, scopre chi sono i genitori adottivi della figlia. Contatta Margherita chiedendole di farle incontrare la figlia, ma Margherita tergiversa. Poco dopo Sergio e Margherita si offrono di andare a Miami, al posto di Joaquin, per concludere un importante affare. L'aero su cui viaggiano precipita e i loro corpi non vengono ritrovati. I loro figli naturali, Nacho, Malena e Delfina, e Pilar si ritrovano improvvisamente orfani. Vengono affidati alle cure della governante Azucena che subito si mette alla ricerca di un aiuto. Si presenta Manuela...

CAPITOLO 2
Martedì 04 Novembre 2014 - 15.51 MYA

Joaquin assume Manuela (che sostiene di chiamarsi Ramona) con grande disappunto di Azucena ed Irene. Gregorio chiede a Manuela di avere un rapporto più sereno. Pablo si presenta dal fratello Joaquin procurandogli subito dei problemi: gli sottrae la macchina, impedendogli così di andare all'appuntamento con l'assistente sociale per decidere del destino dei ragazzi; Joaquin e' comunque convinto di voler diventare il loro tutor. Pablo corteggia Julieta finchè non scopre che e' moglie di Andres, una sua vecchia conoscenza. Maximo e' deciso a prendere il posto di Pedro che mentre Felipe lascia il posto in officina e Francisco presenta la sua candidatura...

CAPITOLO 3
Mercoledì 05 Novembre 2014 - 15.57 MYA

Mentre Francisco conosce casualmente Manuela/Ramona e ne rimane affascinato, Joaquin comunica ai ragazzi che intende far loro da tutore; Pilar e le bambine sono ben disposte mentre Nacho appare molto contrariato ed accusa Joaquin di volersi prendere la parte dell'azienda di suo padre. Joaquin nega, ma il ragazzo se ne va infuriato. Pablo corteggia Julieta e viene sorpreso dal geloso Andres, marito della donna, che lo costringe a chiedere scusa; Julieta e' in imbarazzo per l'atteggiamento del marito e sembra avere una certa simpatia per Pablo. Tornato a casa, Pablo trova ad attenderlo una spiacevole sorpresa....

CAPITOLO 4
Giovedì 06 Novembre 2014 - 15.59 MYA
Manuela rischia di venire smascherata da Joaquin. Maximo continua a corteggiare Pilar mentre Andre's cerca di consolare Julieta, depressa perche' non riesce ad avere figli. Pablo, sommerso dai debiti, viene minacciato dal padrone di casa. Irene accoglie con fastidio sua madre Beatriz, tornata all'improvviso da una vacanza. Nacho non vuole saperne di accettare Joaquin come tutore. L'arcigna Azucena, cameriera storica della famiglia Miranda, continua a fare la guerra a Manuela/Ramona. Il padre di Maximo, Francisco, viene assunto come capo tecnico della scuderia di motocross Navarro mentre Pablo viene buttato fuori di casa proprio quando sua figlia Olivia, che non vede da qualche anno, si presenta da lui.

CAPITOLO 5
Venerdì 07 Novembre 2014 - 15.32 MYA

Joaquin assume Ramona nonostante le obiezioni di Azucena. Pedro confessa ad Andres di essere innamorato di Pilar, ma di non avere il coraggio di dichiararsi. Francisco, convocato negli uffici della scuderia Ferri, il concorrente di Navarro, si vede fare una proposta di spionaggio industriale che rifiuta. Irene, saputo dell'assunzione di Ramona/Manuela, le chiede un documento per preparare il contratto di lavoro. Un bel problema per Manuela! Pedro va a casa di Pilar, deciso a dichiararsi, ma la trova in compagnia di Maximo che non perde occasione per punzecchiarlo. Olivia propone al padre di andare a dormire in un ostello per la gioventu', paghera' lei, ma per Pablo la soluzione migliore e' chiedere aiuto a Joaquin. Manuela, con l'aiuto della sua amica Ramona, falsifica il suo documento di identita'.Nacho non riesce a superare il trauma della morte dei genitori e si comporta in modo sgarbato con tutti.Joaquin cena a casa di Irene e le racconta dell'arrivo di sua nipote Olivia.

CAPITOLO 6
Lunedì 10 Novembre 2014 - 15.53 MYA
Manuela rischia di venire smascherata da Joaquin. Maximo continua a corteggiare Pilar mentre Andre's cerca di consolare Julieta, depressa perchè non riesce ad avere figli. Pablo, sommerso dai debiti, viene minacciato dal padrone di casa. Irene accoglie con fastidio sua madre Beatriz, tornata all'improvviso da una vacanza. Nacho non vuole saperne di accettare Joaquin come tutore.


Eva Luna - Riassunti/Resumenes di Mediaset (1-24)



Capitolo 1
Eva, una giovane e bella ragazza, vive con il padre, Ismael, la sorella Alice e la zia. Daniele vive a Los Angeles, lavora presso l'agenzia Arismendi ed e' appena stato eletto creativo dell'anno. Marcella dirige l'agenzia che in realtà e' stata fondata da Giulio, suo marito, che lei sta avvelenando a poco a poco. Rita, la cameriera, esprime dei dubbi sull'efficacia della medicina che assume Giulio e pochi giorni dopo viene assassinata. Ismael e' alla ricerca della moglie, Debora, e si trasferisce con le figlie a Los Angeles. Si sistemano in una pensione. Eva comincia a cercare lavoro e grazie a Marisol ne trova uno come massaggiatrice dove ha il primo contatto casuale con Daniele. Ismael ha scoperto dove vive la moglie e mentre si reca da lei viene investito ed ucciso da Leonardo Arismendi, al volante della Ferrari di Daniele.

Capitolo 2
Eva e Alice incontrano nella pensione un ragazzo, Tony, lo stesso che secondo Eva ha rubato i soldi alla sorella nel viaggio verso Los Angeles. Il detective Romero si presenta a casa di Marcella per indagare sulla morte di Rita. Eva conosce Adriano, un bambino che vive con il padre Tommaso nella pensione e che viene maltrattato dal genitore. Leonardo rivela a Daniele e Vittoria di aver avuto un incidente in auto e di essere andato a sbattere contro un albero. Eva trova un lavoro in un autosalone e incontra Daniele e Leonardo. Quest'ultimo scommette che riuscirà a conquistarla. Eva viene licenziata per avere schiaffeggiato i due e allora Leonardo le chiede scusa e le offre un lavoro a casa sua: occuparsi del padre Giulio. Lei accetta.

Capitolo 3
Leonardo si vanta con Daniele di avere aver trovato nell'assistente del padre una nuova ammiratrice. Daniele, con grande sorpresa, scopre che si tratta di Eva. Renata, la governante di casa Arismendi, non gradisce l'assunzione di Eva e tenta, inutilmente di farla cacciare. Marisol, malmenata da Damiano, viene difesa da Riccardo un ex-pugile che vive nella pensione e che fa la corte a Giulia. Alice e Tony cominciano ad uscire insieme. Renata continua a trattare male Eva la quale comincia, nel frattempo, a provare interesse per Daniele.

Capitolo 4
Eva, nel tentativo di fuggire alla furia del cane di casa Arismendi, viene quasi investita dall'auto di Daniele. Cadendo si fa male e Daniele l'accompagna in macchina fino alla fermata dell'autobus. Tra i due e' amore a prima vista. Vittoria percepisce l'incerto comportamento di Daniele nei suoi confronti e cerca, senza riuscirci, di fissare la data del loro matrimonio. Tony circuisce Alice; Eva invita Alice a diffidare dell'uomo. Leonardo scommette con Daniele che riuscirà a conquistare Eva nel giro di due mesi. Giulio chiede, attraverso una lettera, il divorzio a Marcella. Intanto alla pensione si presenta "Il Gallo", ex spasimante di Marisol. Leonardo ha un incubo in cui confessa di aver ucciso un uomo; Claudia insinua il sospetto in Vittoria che l'incidente avuto da Leonardo possa proprio riguardare questo omicidio. Sebastian si presenta alla Arismendi incolpando Marcella dell'omicidio della sorella.

Capitolo 5
Sia Daniele che Leonardo sono sempre piu' interessati ad Eva. Nel frattempo Marcella avvelena Sebastian il quale si era presentato da lei accusandola dell'omicidio della sorella.

Capitolo 6
Francesco consegna ad Eva una lettera di scuse e dei fiori da parte di Daniele. Adriano e' preoccupato perchè suo padre non e' tornato a casa. Tony chiede al "Gallo" notizie di Tommaso. Giulio si sente solo. Leonardo non perde occasione per far capire ad Eva che e' attratto da lei. Vittoria chiede ad Eva di sostituire una sarta durante un'importante sfilata. Daniele l'accompagna alla sfilata facendo ingelosire Marcella.

Capitolo 7
E’ la sera della sfilata. Eva, dopo essersela cavata egregiamente come sarta, si ferma a guardare lo show. Viene, pero’, molestata da Leonardo e, nel tentativo di sfuggirgli, stacca inavvertitamente una presa elettrica che fa saltare la luce proprio nel bel mezzo dell’uscita di Vittoria. Marcella accusa Eva del disastro, ma Leonardo si prende la colpa. Alice chiede a Marisol di poterla accompagnare dove lavora, ma la ragazza con un trucchetto glielo impedisce. Riccardo va a cercare Tommaso al locale dove lavora Marisol e qui si imbatte in Damiano. Tra i due scoppia una lite e Marisol si trova a puntare una pistola contro Damiano per difendere Riccardo. Tony e Alice escono insieme. Tony ruba del cibo da un negozio e lo nasconde nella giacca di Alice che viene smascherata.

Capitolo 8
Marisol viene ferita da un colpo d’arma da fuoco esploso da un complice di Damiano. Tony e Alice vengono rilasciati dalla polizia; Tony chiede ad Alice di non fare parola dell’accaduto con Eva. Eva viene sorpresa da Renata in una situazione equivoca con Leonardo. Renata accusa Eva di essere una spudorata, ma Leonardo la difende. Eva e Daniele hanno un chiarimento; Eva non vuole alimentare una storia d’amore che non può avere futuro. Il signor Giulio accusa un forte malessere dopo aver mangiato della frutta comprata da Eva.

Capitolo 9
Eva suggerisce a Marcella di portare il signor Giulio in ospedale, ma la donna rifiuta categoricamente. Renata riferisce a Marcella di aver visto Eva sdraiata sul letto di Leonardo; Eva, chiamata a dare spiegazioni, rivela a Marcella che Leonardo le fa delle pesanti avance. Nel frattempo Adriano scappa dalla pensione e tutti sono preoccupati per lui finché Riccardo non lo ritrova davanti alla porta di casa in attesa di suo padre. Claudia, nell’intento di legare a sé Leonardo, decide di non prendere la pillola anticoncezionale. La stessa sera Marcella riceve dei fiori da Bruno e ne e’ lusingata; non immagina certo che l’uomo stia tramando per portarle via tutti i suoi soldi. Daniele viene a sapere che Eva e’ l’autrice dello slogan della sua campagna pubblicitaria e decide di condividere il premio con lei. La invita allora alla serata della premiazione, ma Eva rifiuta.

Capitolo 10
Daniele insiste molto con Eva affinché presenzi alla cerimonia di premiazione in quanto e’ stata lei ad inventare lo slogan per la sua pubblicità e per il quale Daniele ha vinto il premio. Vittoria fa di tutto per dissuaderlo, ma non ci riesce e alla fine Eva accetta di andare. Presa dalla gelosia, Vittoria architetta un piano per impedire che Eva possa presentarsi alla cerimonia. Nel frattempo, Bruno continua a corteggiare Marcella, ottenendo alla fine un incontro con lei, sebbene sia soltanto interessato ai suoi soldi. Alice, dopo essere quasi finita in prigione per colpa di Tony, decide di lasciarlo mentre Marisol chiede dei soldi in prestito a Damiano che la minaccia dicendo che dovra’ lavorare per lui per tutta la vita.

Capitolo 11
E’ la sera della premiazione di Daniele come miglior creativo dell’anno. Eva e’ stata invitata, ma mentre sta per salire sulla macchina che e’ andata prenderla, Claudia, travestita, le versa addosso del caffe’. Il vestito sembra inutilizzabile. Ma poi Marisol gliene presta uno e Eva si presenta alla serata, con grande gioia di Daniele, meno di Vittoria. C’e’ la premiazione. Eva viene invitata sul palco. Vittoria poi le fa qualche domanda sulla sua vita privata. Eva svicola e esce a prendere un po’ d’aria e lo stesso fa Daniele. I due si baciano appassionatamente. Francesco fa credere a Marisol di essere un milionario, lei di essere insegnante di teatro e attrice. Promettono di rivedersi. Carlo sta studiando con Alice quando arriva Tony che lo sbatte fuori. I due si affrontano per strada. Giustina e’ gelosa di Riccardo perche’ ha visto effusioni tra lui e Marisol.

Capitolo 12
Daniele, turbato dal bacio con Eva, si rifiuta di festeggiare con Vittoria. Eva si e’ guadagnata la stima di Giulio che le riserva una camera in casa e la mette al corrente dell’attivita’ dell’agenzia Arismendi. Vittoria va a sbattere contro Lauretta in bicicletta e, dietro consiglio di Marcella, va a casa sua per guadagnarsi il suo affetto. Ma, volendosi in realta’ liberare di lei, le propone di andare in un collegio in Europa. Lauretta lo dice al padre e lo supplica di non farlo. Poi non si sente bene e, visto che Jackie non puo’ accudirla, Vittoria chiede a Eva di andare a casa di Daniele. Tony e Carlo hanno una violenta lite per Alice. Poi Tony tenta di riconquistarla mostrandole la sua nuova moto. Francesco che si spaccia per un milionario e Marisol che gli ha fatto credere di essere insegnante di teatro e attrice, si danno appuntamento in un ristorante. Lauretta mostra a Eva un disegno fatto da lei. La bambina vuole convincerla che l’ha disegnata prima ancora di conoscerla.

Capitolo 13
Daniele vorrebbe parlare con Eva del bacio che si sono scambiati, ma Eva gli dice che sa di Vittoria, la sua fidanzata. Francesco e Marisol cenano insieme e lui le dice di essere stato sposato e che la moglie e’ stata divorata da un leone. Tony, per fare in modo che Carlo smetta di vedere Alice, aiutato da degli amici lo aggredisce. Poi convince Alice a fare un giro in moto e la porta in un locale dove lei si ubriaca. Daniele si ammala e durante la notte, assistito da Eva, delira parlando di un probabile omicidio dei suoi genitori. Vittoria chiama casa Villanueva e viene informata da Eva dello stato di salute di Daniele. La modella si reca da lui e mente all’uomo dicendogli di essergli sempre stata accanto. Bruno fa visita a Marcella in agenzia e Leonardo li sorprende nell’ufficio di lei nel mezzo di una conversazione. Adriano confida a Riccardo di sapere che l’uomo e’ interessato a Giustina. Jackie fa ritorno in anticipo, preoccupata per Lauretta che, nel frattempo, è guarita…

Capitolo 14
Adriano ricorda a Giustina che e’ il compleanno di Riccardo, e gli chiede di poter organizzare una festa a sorpresa per lui. Tony, Alice e Marisol aiutano Giustina e Adriano a preparare l’avvenimento. Nel frattempo, Daniele e Lauretta sono guariti dalla febbre, e Vittoria da’ dei soldi a Eva perche’ dica a Daniele che e’ rimasta al suo capezzale fino a tarda notte. Bruno riesce a portare avanti il suo piano di rovinare Marcella, convincendola a far aprire un’agenzia di moda in seno alla Arismendi Pubblicita’. Vittoria accetta la novita’ con entusiasmo, mentre Daniele e Leonardo nutrono molti sospetti circa Bruno. Damiano tende un agguato a Riccardo e lo fa pestare dai suoi sgherri, ma lui riesce a tornare a casa dove, ripresosi, puo’ finalmente godersi la sua festa a sorpresa, nella quale si autoinvita anche Daniele per riuscire a vedere Eva.

Capitolo 15
Daniele si reca da Eva durante la festa di compleanno di Riccardo per riportarle una borsa che aveva lasciato da lui. Nella borsa Eva trova una lettera in cui Daniele le esprime i sui sentimenti. Anche Riccardo dopo la festa dichiara il suo amore a Giustina. Vittoria scopre che Daniele e’ uscito senza dirle niente e si ingelosisce. Marcella chiede a Giulio sostegno economico per aprire un’agenzia di moda, ma Giulio rifiuta e le dice di farlo con i suoi soldi. Il giorno dopo Bruno comincia a lavorare per l’agenzia Arismendi. Alice deve sostenere l’esame di ammissione all’università’ e, dietro consiglio di Tony, si scrive le risposte su un foglietto. All’università’ incontra Carlo che le dice di essere stato assalito da dei tizi, ma non parla di Tony. Durante l’esame Alice viene scoperta a copiare dalla professoressa. Leonardo convince Eva ad accompagnarlo a comprare un regalo per suo padre. Durante l’uscita lui le dice di saper leggere la mano…

Capitolo 16
Leonardo sta leggendo la mano ad Eva e, avendo notato Daniele che li osserva, con un pretesto finge di baciarla sulle guance. Intanto, all’agenzia Arismendi, Marcella e Bruno hanno un colloquio privato, in cui Marcella lo mette in guardia dal prendersi delle liberta’ con lei, ma nello stesso tempo lo incoraggia a perseverare per conquistarla.Al college, Alice e’ sbattuta fuori dall’aula dalla professoressa Rosales per aver copiato. Mentre Eva e’ diretta verso casa nell’auto di Leonardo, quest’ultimo la mette in guardia contro l’atteggiamento donnaiolo di Daniele, millantando di aver ricevuto confidenze poco lusinghiere nei suoi confronti; Eva e’ colpita dalle sue parole e si intristisce. Consegnano a Giulio il regalo, ma lui intuisce che c’e’ sotto qualcos’altro. Tony minaccia la professoressa Rosales perche’ non squalifichi Alice. Durante una serata romantica, Daniele dice a Vittoria che al momento non intende sposarla. Qualche giorno dopo, Vittoria registra una pubblicità.

Capitolo 17
Eva e Daniele hanno una discussione nel camerino di Vittoria, nel mentre entra Giorgio che nota qualcosa di strano tra loro. In seguito Giorgio racconta i suoi sospetti a Marcella. Marcella parla direttamente con Eva e la minaccia di stare lontana dal fidanzato di sua figlia cosi’, dopo aver ragionato Eva decide di lasciare casa Arismendi. Vittoria confessa ad Eva di avere dei sospetti su Daniele, crede che lui la tradisca; nel frattempo Alice (aiutata non si sa bene come da Tony) passa l’esame d’ammissione al college, ma quando va a ringraziare la professoressa quest’ultima la tratta freddamente e poco dopo scappa. Il Gallo offre un nuovo lavoro a Tony, con cui potra’ guadagnare il 5% di provvigione se aiuterà Leonardo nel suo business. Quando Eva va dal Signor Giulio per informarlo della sua partenza, questi non la prende bene e, dopo un’accesa discussione, si sente male; il medico gli prescrive un po’ di riposo. Daniele confessa a Francesco i suoi sentimenti per Eva…

Capitolo 18
Daniele vuole sapere se c’e’ qualcosa tra Eva e Leonardo dal momento che li ha visti insieme ed e’ pazzo di gelosia. Eva si offende, ma e’ molto sofferente, non sa piu’ come comportarsi. La sera stessa scrive una lettera al signor Giulio e lascia casa Arismendi, angosciata. Marisol e Francesco al ristorante insieme. Lui le fa credere che suo cugino, il famoso attore di telenovelas, e’ partito, in modo da guadagnare tempo con Marisol. Ad un certo punto piomba nel ristorante Damiano che inizia ad offendere Marisol. Per giustificarsi, Marisol dice a Francesco che Damiano e’ uno psicopatico, un’ex guardia dell’università’ in cui lei lavora come insegnante di teatro. Marcella insinua con Vittoria che Daniele abbia qualcosa da nascondere, le dice di essere meno ingenua e di tenere gli occhi aperti. Il signor Giulio ha una crisi di nervi quando scopre che Eva e’ andata via e ordina a Marcella di riportarla a casa. Intanto all’agenzia pubblicitaria e’ il giorno della presentazione del progetto…

Capitolo 19
Daniele si presenta a casa di Eva, ma viene sbattuto fuori senza tanti complimenti. Leonardo lo affronta e gli dice chiaramente che ha capito quali sentimenti prova per la ragazza, ma che ha sbagliato strategia se pensava di allontanarla da lui. Lauretta, di nascosto, sente la conversazione e capisce che il padre e’ innamorato di Eva.Mentre si trova in un negozio, Giustina viene avvicinata da Beatrice, una sua vecchia collega di lavoro dell’agenzia Arismendi. Non si vedono da anni e le chiede notizie della sua vita, ma Giustina cambia discorso. Vittoria si e’ accorta della freddezza di Daniele e vorrebbe anticipare la data delle nozze. Giulio minaccia di chiudere l’agenzia se Eva non torna ad assisterlo; Leonardo si offre di andare a riprenderla. Damiano minaccia Marisol se non gli restituira’ tutto il denaro che gli deve.

Capitolo 20
Eva telefona a Daniele per dirgli di lasciarla in pace. Vittoria sospetta che lui la tradisca. Armando va da Eva per convincerla a tornare a casa Arismendi, ma lei rifiuta. Poi trova lavoro in un ristorante, ma quando dalla vetrina vede una Ferrari, la stessa che ha investito suo padre, rovescia tutte le stoviglie sul pavimento e viene licenziata. Giustina racconta a Beatrice la sua storia. Incinta di Giulio, e’ stata ricoverata in una clinica psichiatrica perche’ in attesa di un figlio. La bambina e’ nata morta. Poi una signora le ha lasciato in eredita’ una casa che lei ha trasformato in pensione. Non ha mai piu’ visto sua sorella, Renata. Ma il destino vuole che proprio quel giorno Renata la veda in un supermercato. Turbata torna a casa senza avvicinarla. Riccardo vince 10.000 dollari. Marcella spinta da Giulio va a casa di Eva per convincerla a tornare.
Capitolo 21
Marcella si presenta da Eva per chiederle di tornare e le dice che Giulio senza di lei rifiuta di prendere le medicine. La ragazza e’ combattuta: da una parte vorrebbe aiutare Giulio, dall’altra vuole prendere le distanze da Daniele e da casa Arismendi.Adriano viene rapito da due uomini. Riccardo riceve un messaggio che dice che per liberare il bambino dovra’ consegnare i 10.000 dollari che ha vinto. Riccardo consegna i soldi. Mentre Adriano si trova sotto sequestro, compare Tommaso. Il bambino gli chiede spiegazioni, ma il padre da’ risposte evasive dicendogli che gli uomini che l’hanno rapito sono suoi amici, che lo stanno aiutando a nascondersi dalle persone che lo vogliono uccidere. Gli intima poi di non dire a nessuno che l’ha visto. Quando Adriano e’ rilasciato sostiene di non ricordare niente di quanto successo, ma Riccardo intuisce che in qualche modo c’entra Tommaso. Nel frattempo, Daniele, convinto di non avere piu’ speranze con Eva, decide di riavvicinarsi a Vittoria.

Capitolo 22
Eva viene riassunta in casa di Leonardo, nonostante le reticenze di Marcella e di Vittoria. Daniele confessa a Eva la sua ossessione per lei proprio mentre e’ stata finalmente decisa la data del suo matrimonio con Vittoria. Alice viene accusata dalla preside del college di aver minacciato la professoressa Rosales per ottenere la lettera di accettazione e Carlo propone di aiutarla a cancellare i suoi dati dal database dell’università’. Furiosa, Alice si precipita da Tony, avendo capito che e’ stato lui il responsabile dell’attacco alla professoressa Rosales. Renata, intanto, dopo aver rivisto Giustina al mercato, rivela a Marcella il fatto che e’ ancora viva, mostrandosi sinceramente pentita di aver preso la figlia di Giustina, cioè Vittoria, e averla consegnata a Marcella. Marcella consegna a Bruno una busta contenente il denaro necessario per il lancio dell’agenzia di moda e organizza una festa a casa di Leonardo per annunciare a tutti gli amici e i colleghi dell’imminente matrimonio.

Capitolo 23-24
Daniele e Vittoria annunciano il loro matrimonio durante una festa a casa Arismendi. Eva, colta di sorpresa dalla notizia, si allontana dalla sala per piangere. La stessa sera, Tony e’ convocato da Leonardo per parlare di affari e si reca alla villa Arismendi accompagnato da Alice che lo aspetta in auto. Francesco viene a sapere da Jackie che Daniele si risposerà e cerca di architettare un piano per portare Marisol a pranzo a casa senza destare sospetti. Daniele e’ di malumore e, provocato da Bruno, ha con lui un alterco nei pressi della piscina. Tony, girando per la casa in attesa di Leonardo, si imbatte in Max e fugge. Alice nel frattempo lo sta cercando e viene scoperta da Leonardo, che la accusa di essere una ladra. Daniele torna a casa e sorprende Eva a confidarsi con Jackie, venendo a sapere che anche lei e’ innamorata di lui e non ha nessun legame con Leonardo. Nonostante ciò Eva considera una storia tra loro impossibile. Damiano si rifà vivo nella pensione dove abita Marisol…


lunedì 18 agosto 2014

Acorralada - Riassunti di PopcornTv in italiano (QUARTA E ULTIMA PARTE 265-374)


Trama episodi 265-266 di Acoralada: Dopo lo svenimento di Octavia, Fiona racconta ad Alejandro che la donna ha perso due figli a distanza di pochi giorni. Alejandro quando viene a sapere della morte di Paola decide di lasciare la stanza e poi scoppia a piangere. Diana si confessa con Dulce e le dice che si sente influenzata dalla presenza di Alejandro e che si sente in colpa perché aveva giurato eterno amore a Maximiliano. Marfil affronta Fiona e le chiede di fermare le voci su di lei. Quando Rodrigo torna a Miami è felice di stare di nuovo con sua moglie. Nonostante l'insistenza di Emilio, Diana rimane ferma nella sua idea di continuare ad amare Maximiliano anche dopo la sua morte. Alejandro e Eduardo s’incontrano per caso sulla spiaggia mentre stanno correndo e si fermano per salutarsi visto che si sono conosciuti al matrimonio di Fedora ma quando cominciano a parlare di Diana, Eduardo preoccupato di perderla perché è a conoscenza dell’interesse reciproco, gli racconta una bugia sul loro rapporto. Nella stessa spiaggia Ignacio e Camila stanno parlando dell'enorme somiglianza tra Maximiliano e Alejandro. A Los Angeles, Sharon affronta Virginia rimproverandole il fatto di averle tenuto nascosto la relazione con Rodrigo. Marfil va in ospedale per chiedere il parere di Diana su Alejandro e spera che la donna le riveli che è in realtà Maximiliano e che lei è a conoscenza del suo inganno. Camila vede Alejandro sulla spiaggia e sconvolta corre via prima ancora di potersi presentare; è terrorizzata dal fatto che Max possa essere sopravvissuto al fuoco e cerca anche di mettere in guardia Ignacio che convinto di quello che dice Camila, accetta di scoprire se è veramente lui. Anche se Caramelo è perplessa per i consigli del prete decide comunque di tornare il giorno successivo per continuare con la sua confessione e a quel punto Pancholón cerca di convincerla a tornare con suo marito ma lei lo scopre. Diana continua a dire a Diego che lei non lo ama e Fedora cerca di convincerla ad accettare l'amore di Eduardo; Gaby diventa la sua confidente e scopre l'interesse della sorella per Alejandro.

venerdì 6 giugno 2014

La malquerida - Resumenes/Riassunti in spagnolo (COMPLETI)




1
 Aunque Cristina se resiste a deshacerse de las tierras, Norberto la convence, mientras Esteban le dice que no la venda, que él la puede ayudar a mantenerla en pie.

Esteban le dice a Norberto que apoye a Cristina para que la hacienda genere dinero y le vaya como le tenga que ir.

Cristina le comenta a Acacia que le tiene mucha confianza a Esteban y ésta le dice que porque la tiene embobada, que él se casó con ella por interés y algún día se lo probará.

 Esteban le dice a Acacia que hará lo necesario para que estén bien, que si desea que haga algo para que la relación vuelva a ser así, a lo que ésta le contesta que renuncie a su madre y deje de disfrutar todo lo que no es suyo.

5
Cuando Esteban (Christian Meier) se encuentra a Acacia (Ariadne Díaz) bañándose desnuda en el río se queda atónito y ella le pregunta qué tanto la ve. Alejandra (África Zavala) le dice a Acacia que si en verdad la ayudará a pesar de ser una prostituta. Cristina le dice a Acacia y a Esteban que nada la haría más feliz que verlos unidos, mientras los hace que se tomen de la mano, sin imaginar lo que traerá su esfuerzo por verlos juntos.

6
 Uno de los hijos de Norberto (Guillermo García Cantú), lleva a su casa a Alejandra (África Zavala) para presentarle a sus padres, ante la mirada desconfiada de su madre Juliana (Nora Salinas). Esteban (Christian Meier) le dice a Ulises (Mane de la Parra) que ellos no tienen nada en común, pero éste le responde que se equivoca, que hay algo que tienen en común y es Acasia (Ariadne Díaz), que sabe que ella puede despertar el interés de cualquier hombre y que la seguirá viendo.

7
Cristina (Victoria Ruffo), que se encuentra recuperándose, les dice a Esteban (Christian Meier) y Acacia (Ariadne Díaz) que lo que siempre quiso es una familia unida y feliz. Norberto (Guillermo García Cantú) le dice a Alejandra (África Zavala) que tienen que hablar, ante la mirada temerosa de ella. Mientras Ulises (Mane de la Parra) y Acacia se besan, "El Rubio" (Fabián Robles) le dice a Esteban que ella ya es toda una mujer.

martedì 27 maggio 2014

La gata - Riassunti in spagnolo/Resumenes (IN CORSO...)


CAPITOLO 1
El pequeño Pablo (Daniel Arenas) es un niño que no conoce de clases sociales y por ello, desde la ventana de su casa envidia cómo se divierte Esmeralda (Maite Perroni) con sus amigos.
Esmeralda, mejor conocida como "La Gata" vive en un basurero con su mascota Príncipe, un gato negro, quien en palabras de ella, es su único compañero.
"La gata" es criada por Doña Rita (Pilar Pellicer), una mujer mayor que explota a unas pequeñas niñas.
El primer acercamiento se da entre Esmeralda (Maite Perroni) y Pablo (Daniel Arenas).
Él siempre ha querido jugar con la pequeña, al ver lo mucho que se divierte deslizándose desde un barranco.
Rebecca, 'La Jarocha' (Leticia Perdigón) le lleva comida a Esmeralda, pero Doña Rita (Pilar Pellicer) no permite que ellos disfruten del alimento; prefiere comerlo ella.
El segundo acercamiento se da entre Pablo y Esmeralda. Él se disculpa por llamarla "Gata de basurero".
Rebeca, 'La Jarocha' se da cuenta que Doña Rita va guardado dinero que les quita a niñas.
Finalmente Pablo se hace amigo de Esmeralda y para disculparse le compra leche, pastel y le da dinero.
Lorenza (Laura Zapata) descubre que en su casa se encuentra Esmeralda, por lo que decide correrla y la amenaza de enviarle una patrulla.
Pablo quiere ir a buscar a Esmeralda, le pide permiso a su mamá y ésta le exige que no vuelva a la barranca con "La Gata".
Virginia (Mariluz Bermúdez) platica con Lorenza (Laura Zapata), quien le dice que todas las personas son iguales, pero se contradice al no dejar a Pablo salir a jugar y conocer a "La Gata".

CAPITOLO 2
Pablo le suplica a su mamá (Laura Zapata) que le deje ver a La Gata, sin embargo ésta le prohíbe rotundamente que trate con ella.
No obstante, su pequeña hermana Virginia, le dice que ella le puede ayudar a escapar para que pueda ver a Esmeralda sin que Lorenza se dé cuenta.
La Gata le dice a Pablo que su madre es una antipática y que ya no desea verlo más.
Lorenza (Laura Zapata) va a buscar a Esmeralda a la barranca y le pregunta entre gritos e insultos en dónde está su hijo.

CAPITOLO 3
La Gata (Maite Perroni) le pregunta a doña Rita (Pilar Pellicer) qué le pasa, a lo que ésta le responde que agarraron a Chucho.
Lorenza (Laura Zapata) le dice a su esposo Agustín (Juan Verduzco) que no quiere tener que lamentarse el día de mañana por lo que hoy no pudieron frenar a tiempo.
Esmeralda (Maite Perroni) le dice a doña Rita qué significa la carta que trae en la mano y ésta le responde que es su futuro, que las cartas no mienten.
Le informan a "El Silencioso" acerca de una cuantiosa fortuna, de la que él es heredero único.
Lorenza reprende a Virginia (Mariluz Bermúdez) debido a que ella y su hermano Pablo (Daniel Arenas) meten a su casa a "los malvivientes".

CAPITOLO 4
Esmeralda (Maite Perroni) llega cuando los chicos del basurero están molestando a Fela (Erika Buenfil), por lo que sale a su rescate y al descubrirle la cara ésta reacciona algo temerosa.
Mariano (Jorge Poza) le dice a Pablo (Daniel Arenas) que como está enamorado de La Gata, Mónica (Paloma Ruiz de Alda), siempre será la primita en la que nunca se va a fijar.
Esmeralda le comenta a La Jarocha (Leticia Perdigón), que todos la hacen sentir como una gata de basurero, pero aclara que todos menos Pablo, a lo que ésta le responde que se encuentra enamorada de ese muchacho.

CAPITOLO 5
Rita (Pilar Pellicer) no se toca el corazón con Esmeralda (Maite Perroni), pues le dice que le pida perdón a su nieta o que se largue.
Pablo (Daniel Arenas) invita a comer a La Gata, cuando Lorenza (Laura Zapata) llega furiosa y le grita que se levante y se vaya a la calle.
Una fuerte tormenta hace que peligren las vidas de las personas que viven en el basurero, por lo que Esmeralda corre a salvar a Fela (Erika Buenfil), quien tiene mucho miedo.
Pablo quiere salir a buscar a La Gata, pero su madre le dice que no va a arriesgar su vida; mientras tanto Esmeralda corre en busca de doña Rita y se le viene encima una lámina, haciendo que caiga estrepitosamente.

Mariano (Jorge Poza) descubre las verdaderas intenciones de Pablo, quien abiertamente le dice que Esmeralda es su novia y la quiere para casarse con ella.

CAPITOLO 6
Rita (Pilar Pellicer) no se toca el corazón con Esmeralda (Maite Perroni), pues le dice que le pida perdón a su nieta o que se largue.
Pablo (Daniel Arenas) invita a comer a La Gata, cuando Lorenza (Laura Zapata) llega furiosa y le grita que se levante y se vaya a la calle.
Una fuerte tormenta hace que peligren las vidas de las personas que viven en el basurero, por lo que Esmeralda corre a salvar a Fela (Erika Buenfil), quien tiene mucho miedo.
Pablo quiere salir a buscar a La Gata, pero su madre le dice que no va a arriesgar su vida; mientras tanto Esmeralda corre en busca de doña Rita y se le viene encima una lámina, haciendo que caiga estrepitosamente.
Mariano (Jorge Poza) descubre las verdaderas intenciones de Pablo, quien abiertamente le dice que Esmeralda es su novia y la quiere para casarse con ella.

CAPITOLO 7
Pablo (Daniel Arenas) y su hermano Mariano (JorgePoza) salen a divertirse por la noche, mientras Lorenza (Laura Zapata) externa lo orgullosa que se siente de sus hijos, sus planes de que Pablo y Mónica se casen para poder disfrutar de la inmensa fortuna de ella.
Rita (Pilar Pellicer) le confiesa a Esmeralda (Maite Perroni) que su mamá se enamoro de un hombre y esa fue su desgracia. Que debe despertar y no seguir su relación con Pablo. Le dice que seguramente tiene una novia de verdad.
Esmeralda también piensa quién es realmente Fela (Erika Buenfil) y por qué nadie la reclama.
La Jarocha (Leticia Perdigón) no quiere que La Gata salga lastimada y le dice que aunque le jure que la ama, Pablo no se casará con ella.
El silencioso (Manuel Ojeda) se entera que su hija puede estar viva. Y al mismo tiempo piensa en quien le debe pagar el daño que le hizo el abogado Agustín Martínez Negrete.
El italiano (Carlos Bonavides) jura que matará a cualquier otro hombre que exista en la vida de La Gata y por desgracia la encuentra besándose con Pablo; corre a su encuentro con arma y amenaza a Pablo.

CAPITOLO 8

Esmeralda (Maite Perroni) está muy emocionada porque irá a una entrevista de trabajo y buscará obtener el empleo como recepcionista. Pablo (Daniel Arenas) llega con su hermano Mariano (Jorge Poza) para presentarle a La Gata y le dice que sí es la chica más hermosa que ha visto en varios años. Pablo y Esmeralda se dan un cariñoso beso, mientras llega corriendo El italiano (Carlos Bonavides) para amenazarlos con un arma. Al mismo tiempo, El italiano le dice a Rita (Pilar Pellicer) que es una estafadora y que tendrá que pagarle todo el dinero que él le ha dado. Mariano le pregunta a Esmeralda que si quiere mucho a Pablo y cuáles son los planes que tiene, que si han pensado en casarse, a lo que ella contesta que sí. El hermano de Pablo afirma que ella es muy linda y le cae bien, pero siente pena porque Pablo tiene novia. Mónica (Paloma Ruiz de Anda) detiene a Pablo ante su salida para encontrarse con La Gata y ella intuye que están juntos.

Acorralada - Riassunti di PopcornTv in italiano (TERZA PARTE 180-264)



Trama episodi 181-182 di Acoralada: Gabriela si confessa a Diana e le rivela il grande segreto: Gaviota è la loro vera madre. Caramelo incontra Pancholón che arriva alla villa per cercare di convincere la moglie a far tornare la loro relazione come all'inizio dimenticandosi del fatto che il cambiamento nel loro matrimonio è avvenuto per via del suo secondo matrimonio con Paola, Pancho insiste nel non voler che Caramelo continui a lavorare nella fabbrica di profumi e pretende rispetto. Paco affronta Ottavia che dopo essere tornato a casa tardi lei è furiosa perchè lui continua a voler aiutare Gaviota, Octavia è mossa dalla gelosia e insulta la sua nemica. Pancholón con il suo tipico atteggiamento spudorato minaccia Caramelo di lasciarla o di sposare una terza moglie se lei continuerà a lamentarsi per la situazione, lei però rilancia la minaccia dicendogli che se lui lo farà dirà alla polizia della sua bigamia. Octavia perde la testa e dice chiaramente a Paco della sua felicità all'idea che Gaviota venga rinchiusa in carcere, il marito è sconvolto e capisce di essere stato ingannato. Nonostante Caramelo si rifiuti Pancholón lascia che la sua immaginazione voli via vedendosi come l'unico uomo nel suo harem. Dopo la confessione di Gaby, Diana non può crederea quelle parole. In carcere Fedora ricorda i fatti dell'omicidio di Andres e come ha cercato di proteggere la figlia Gaby non trovando nessun' altro modo che confessare la sua colpa perché lei non c'era quando le sue due figlie erano poco e lei è stato accusato dal delitto del padre di entrambi. Maximiliano insiste nell'essere cieco fisicamente ed emotivamente nei confronti di Marfil considerndola di Debora e Bruna. Gaby cerca il supporto di Diana per riparare il suo errore, confessando la sua colpa e in questo modo di far uscire Gaviota dal carcere. Quando arriva al bar di Paco , Pancholón trova Silvita ubriaca che inizia a flirtare con il ragazzo. Preso dalla compassione e dalla voglia di conoscere sua madre, Diana e Gaby correno alla stazione di polizia per farle visita ma purtroppo è troppo tardi e il commisario rifiuta la loro richiesta. Silvita propone a Pancho di passare una notte insiseme, lei vorrebbe sentirsi amata almeno una volta nella vita, in cambio di denaro. Alla clinica, Larry parla a Max e gli consiglia di diffidare dell'atteggiamento sospettoso di Marfil. Silvita convince Pancholón che accetta i soldi per passare una notte con lei ed approfittando della situazione fissa un prezzo molto alto. Marfil sentendosi sicura di sè racconta ad Isabel dei suoi prossimi passi per tenere Max accanto a lei manipolando tutti con la compassione. Diego si sente non rispettato dae Diana e ne parla con Miguelina per aiutarlo ai correggere la moglie ma Miguelina gli dice di fermare la gelosia perché lei considera la sua nipotina una brava ragazza . Quando l' accordo economico arriva, Silvita immagina il giorno della sua prima notte insieme ad uomo come il più romantico della sua vita. Il segreto di Gaviota non è più nascosto e Diana lo racconta a Diego. A causa della sua astinenza dalle droghe, Paola smette di essere una dolce ragazza e quando Lala tenta di calmarla perchè non vorrebbe che la ragazza andasse fuori a tarda notte ma vorrebbe che la ragazza trovi la calma lasciando iil mondo della droga, la situazione diventa violenta e Paola alza la mano contro di Lala, ma Pamcholon arriva e difende la madre, Lala incolpa il figlio di tutto i problemi di Paola che si scusa con Lala. Gaby si sente male quando ricordadi essere l'unica colpevole della morte di Andres specialmente sapendo che Gaviota si sta rovinando la vita solo per evitare alla figlia la prigione, Gaby non potendo essere in grado di trovare una soluzione si autodistrugge pensando al fatto che ha ucciso un essere umano e poi ha mandato sua mamma in prigione. Lala chiede aiuto a Pacholón per salvare Paola. Dopo aver aspettato che Maximiliano fosse solo nella sua stanza, Ignacio cerca di concludere un capitolo della sua vita lasciando Max completamente cieco ma viene improvvisamente interrotto dall'arrivo di un infermiera. Paco fa visita a Gaviota per sapere chi sta proteggendo siccome la prova dell'arma non dimostra che la donna stava tenendo in mano la pistola nel momento del delitto, Fedora continua a tacere, aumentando i sospetti di Paco. Yolanda è sorpresa dalla visita inaspettata di Reneé che vuol parlare con la donna per confessare il suo amore. La mattina seguente, Diana va alla stazione di polizia per vedere Gaviota e dimostrarle tutto il suo amore ora che lei è sua madre.



Trama episodi 183-184 di Acoralada: La mattina dopo, in carcere, Gaviota riceve la visita di Diana che è ansiosa di chiamare la donna mamma e le rivela il segreto che aveva tanto nascosto. Silvita informa Ignacio della sua notte e dei suoi festeggiamenti per il suo desiderio di essere amata da un uomo. Lala e Pancholón parlano della dipendenza di Paola, Lala accusa il figlio di essere l'unico responsabile della sofferenza di Caramelo e di Paola a causa della sua decisione irresponsabile di sposare entrambe. Silvita confessa a Ignacio del suo piano di pagare un uomo per perdere la sua verginità e quindi sentirsi amata per la prima volta . Ignacio prende la confessione come uno scherzo e se ne prende gioco. Nonostante la riflessione della sua situazione con Caramelo e Paola, Pancholón prende la decisione che il miglior rimedio per curare Paola dalla sua dipendenza è di portarla in vacanza e decide di accettare la proposta di Silvita. Dopo aver rivelato il suo desiderio ad Ignacio, Silvita si affretta a chiedergli un prestito per poter passare una notte d'amore con Pancholón. Reneè insiste nel dichiarare il suo amore a Yolanda, la donna non vuole ascoltare le sue parole, considerandoloi troppo giovane per avere un rapporto d'amore con lui. Reneè fa pressioni a Yolanda e confessa i suoi sentimenti sperando di realizzare il suo amore ma Yolanda fugge via spaventata. Durante n giro in auto, Marfil vede Bruna chiedere l'elemosina per strada. Durante la visita di Diana a Fedora la donna ne approfitta per chiarire alla figlia tutti gli avvenimenti del suo passato, le circostanze che l' hanno tenuta lontana dalle sue figlie. Fedora è preoccupato per Gaby e dà istruzioni a Diana di tenere il segreto. Alla clinica , Maximiliano parla con Camila, che non può nascondere il suo desiderio all'idea che lui possa rimanere cieco a vita così da poter essere curato da lei. Gaviota vuole sacrificarsi per la felicità delle sue figlie. Maximiliano chiarisce la sua situazione sentimentale a Camila togliendole ogni speranza di amore perché è impegnato con la sua sposa Marfil. Alla fabbrica di profumi, Diana parla di Gaviota a Caramelo. Seguendo il suo piano per permettersi una vacanza con Paola, Pancholón flirta con Silvita facendosi desiderare. Yolanda parla con Diana e le dice che lei è l'unica ragazza che occupa il cuore di suo nipote Maximiliano informandola dell'importanza della sua presenza in ospedale, nel momento in cui toglieranno le bende di Maximiliano. A Max vengono tolte le bende, Diana gli è accanto e lui ci vede, Marfil ne approfitta per baciare il marito davanti a Diana. Gaby continua a torturarsi per il peso sulla coscienza per aver commesso un crimine. Octavia va a trovare Gaviota prendendosi gioco del sua rivale. Alla clinica , Marfil , Diana , Larry e Yolanda esprimono la loro gioia per il recupero di Maximiliano. Gaby incontra Kike. Octavia smaschera tutte le sue colpe, ammettendo la sua partecipazione alla morte dell'avvocato Reinosa, sfidando Fedora per dimostrare la sua responsabilità nel delitto. Sentendosi ossessionata dal senso di colpa Gaby decide di confessare il suo crimine a Kike. Mosso dalla ferma decisione di dare se stessa a Pancholón Silvita fa un ultimo tentativo e chiede a Camila un prestito, informandola di dove il denaro finirà, la cugina si prende gioco e non accetta di darle un prestito. Marfil aspetta che tutti gli ospiti lascino la stanza di Max per poi iniziare la sua manipolazione con il marito. Dopo aver ascoltato la conversazione tra Kike e Gaby, Diego cerca di convincere la ragazza a confessare la sua colpa alla polizia. Alla clinica Diana viene manipolata da Marfil convinta di avere davanti un nemico difficile da sconfiggere e quindi chiede il suo aiuto per riconquistare il marito Maximiliano.

Trama episodi 185-186 di Acoralada: Sapendo che Diana è un rivale difficile da sconfiggere, Marfil tenta di manipolarla chiedendole di aiutarla a recuperare Maximiliano. Al suo arrivo alla clinica, Camila viene informata da Larry del recupero totale di Maximiliano avvertendola anche della presenza di Marfil. Dopo che Diana nega a Marfil il suo aiuto per recuperare il marito, Marfil mostra il suo vero volto alla rivale e le spiega le ragioni che rendono impossibile per Diana e Maximiliano di stare insieme. Marfil dopo che Diana se ne va deve confrontarsi anche con Camila che le rinfaccia l'amore tra Maximiliano e Diana. Dopo aver scoperto la verità su chi ha commesso l'omicidio di Andres, Diego cerca di convincere Gaby a confessare il suo crimine prima che la polizia lo scopra, Miguelina interferisce nella discussione e chiede a Diego di non influenzare Gaby con la sua opinione. Yolanda fa visita ad Octavia per informarla della guarigione di Maximiliano e le fa notare la sua mancanza di interessenei confronti dei figli. Pancholón cerca di rallegrare Paola dopo la discussione per essere sposato ancora con Caramelo. Nel frattempo, la conversazione tra Yolanda e Octavia prende una brutta piega quando Yolanda rimprovera la sorella di trascurare Paola ora che la ragazza ha bisogno del suo aiuto e dal momento che è una tossicodipendente, Octavia se ne frega della figlia. Al suo arrivo a casa, Paco è testimone della situazione violenta tra Yolanda e Octavia. Cercando di rallegrare Paola, Pancholón offre a sua moglie di partire per una luna di miele ad Orlando. Nel frattempo, alla fabbrica di profumi, Diana informa Caramelo e Emilio di dover partecipare ad un convegno nella città di Orlando. Al suo arrivo con a casa di Emilio Marfil non perde tempo per fare pressione su Maximiliano e fargli credere che tutto sarà come in passato per loro. Diana, facendo da cupido, cerca di far innamorare l'un l'altra Emilio e Caramelo. Paco esige una spiegazione da Octavia quando nota il suo atteggiamento aggressivo con la sorella, la donna piena di falsità, fa finta di essere gentile con Yolanda per poi buttarla fuori di casa a calci. Diana e Caramelo parlano di dare una svolta alla situazione con Maximiliano e giungono alla conclusione che è meglio per tutti che i Diana e Max non siano di nuovo insieme. Nonostante la richiesta di Maximiliano di prendersi del tempo per assimilare tutto ciò che è accaduto nella sua vita Marfil continua a far ricordare i tempi passati a Max. Essendo continuamente provocata da Pancholón, Silvita è disperata e prende la decisione di rubare per poter stare con lui. Alla fabbrica di profumi, Beatriz dà ad Emilio la targhetta sua e di Caramelo per partecipare al convegno ad Orlando. In spiaggia, Kike sconvolto per la situazione di Gaby si lascia andare e racconta a Pilar della sua rivale, Pilar pensa già di andare alla polizia a denunciare Gaby. Alla stazione di polizia Diana è sorpresa di trovare sua sorella Gaby che è decisa a voler confessare la sua colpa, Diana informa la madre sulla decisione della sorella. Dopo l'ennesimo rifiuto di Maximiliano Marfil pensa ad una nuova trappola per il marito incoraggiandolo a riconciliarsi con Diana.

Trama episodi 187-188 di Acoralada: Marfil propone a Maximiliano di provare a riconciliarsi con Diana con lo scopo di manipolare il marito, così nel caso di un rifiuto da parte di Diana lei potrà riprendersi il suo matrimonio. Alla stazione di polizia Gaby viene imprigionata dopo aver confessato il suo crimine come la vera assassina di Andrés. Fedora si impegna per la difesa della figlia e per farla uscire di prigione. Mentre Larry è sul set della sua nuova soap opera riceve una chiamata da Pilar che come un'arpia cerca di mettere Larry contro la povera ragazza. In carcere, Gaby piange ricordando Larry, il suo perduto amore. Silvia, rischia di tutto per passare una notte romantica con Pancholón e ruba sia ad Ignacio che a Camila purchè il suo desiderio si avveri. Pancholón, sapendo Silvita ha trovato i soldi che le ha chiesto, ha in programma un appuntamento in un magazzino remoto. Caramelo chiede curiosamente ad Emilio se ora che Max è guarito tornerà a lavorare alla fabbrica. Maximiliano arriva alla fabbrica cancellando tutti i dubbi, dice di rivolere il suo posto. Quando Miguelina realizza dell'assenza di Gaby si preoccupa dal momento che non sa che la nipote ha confessato tutto alla polizia. Fedora e Diana arrivano alla villa e chiariscono davanti a tutti ciò che è successo. Fedora esprime il suo malcontento nel vedere Larry, un membro dei Irazabals, Diana parla con Larry e lo informa di quello che è successo alla sorella. In fabbrica, Caramelo racconta a Maximiliano cos'è successo a Gaviota. Nonostante il rifiuto di Yolanda Reneé la insegue e cerca di convincerla ad avere un nuovo incontro dal momento che non può sopportare l'idea di stare lontano da lei. Yolanda nasconde i suoi veri sentimenti sperando di spingere il giovane ad allontanarsi dalla sua vita. A casa di sua madre Pancholón riceve Silvita e si fa pagare anticipatamente. In fabbrica Diana è sorpresa quando vede Maximiliano. Larry dopo aver appreso la prigionia di Gaby le fa visita e le offre tutto il suo sostegno e il suo amore. In considerazione dell'interesse di Maximiliano nel continuare a lavorare nella fabbrica di profumi Diana chiarisce le modalità di visita del loro bambino e mostra il suo interesse solo per scopi di lavoro. Fedora è contraria alla decisione della figlia di lasciare che un Irazabal lavori nella sua fabbrica e chiede a Max di licenziarsi. Al magazzino, Silvita attende con impazienza e piena di speranze ignorando di essere vittima di quell'uomo ingannevole. Nel frattempo Pancholón avendo il denaro per le sue vacanze si affretta insieme a Paola a partire per la città di Orlando. Quando Silvita si rende conto di essere stat aingannata da Pancholon piange disperatamente. Seguendo il consiglio di Marfil, Maximiliano prova ad avvicinarsi a Diana ma lei lo rifiuta. Emilio e Caramelo partono per il loro viaggio di lavoro ed informano Diego del loro viaggio, ignari ch ePancholon è ad Orlando con Paola. Nel suo incontro in spiaggia con Reneé Yolanda cerca di risolvere gli ostacoli che le impediscono di amarlo liberamente. Marfil fa visita a Maximilian in fabbrica e ne approfitta per baciarlo, Diana entra proprio in quel momento e li vede ma loro non se ne accorgono, Diana soffre in silenzio.

Pantanal: i riassunti di PopCornTv (COMPLETI)


CAPITOLO 1
Eros Leoncio e il figlio Omar, in cerca di fortuna, intraprendono un avventuroso viaggio verso una terra feconda di foreste, acqua e mandrie di buoi selvaggi. Il magico Pantanal dara’ loro ricchezza, amore, morte. Nella regione del Paranà un gruppo di braccianti, acquistate delle terre si scoprono truffati da un mediatore, la protesta che ingaggiano per rientrare in possesso dei terreni finisce nel sangue e Francisco, figlio di Gil e Maria Marruà, uccide un uomo e a sua volta viene ucciso.

CAPITOLO 2
La dura vita in quelle terre selvagge non spaventa Eros e suo figlio Omar. La loro fatica sarà ricompensata da una grande ricchezza. Il figlio Omar, ormai adulto si dedicherà alla cattura e alla vendita di buoi selvaggi, abbondanti in quella laguna, ma proprio durante una di queste battute di caccia, la sparizione del padre Eros e il suo cavallo, trovato sgozzato, forse da una pantera, fanno temere per la sua vita, ma il cuore di Omar non perde la speranza di ritrovarlo vivo un giorno. Nella citta’ di Rio, Maddalena, figlia della buona società incanta molti uomini con la sua bellezza, ma nessuno fa breccia nel suo cuore.

CAPITOLO 3
Il faticoso lavoro della fazenda, l’allevamento e la vendita dei buoi selvaggi porta a Omar grandi ricchezze e qualche guaio. Truffato con un assegno scoperto, ricevuto in pagamento per la vendita di una mandria, va a Rio risoluto a riavere con ogni mezzo il suo denaro. Un bizzarro taxista lo scorta nella grande città dove il mandriano si sente spaesato e maldestro tra grattacieli e traffico e la sua ingenuità giunge al culmine quando ritira un ingente somma di denaro che si porta nella bisaccia a tracolla rischiando di farsi fregare prima dal taxista e poi deriso dalla buona società quando la sera, in un elegante ristorante fatica a leggere il menu, ma la bella e sensuale Maddalena incuriosita dall’aria fiera e spaesata del ragazzo si siede al suo tavolo e lo incanta.

CAPITOLO 4 -5
L’attrazione tra i due ragazzi e’ reciproca, l’audacia e la bellezza della ragazza affascinano Omar che, senza chiedere, se la trova fra le braccia. Passano una infuocata notte d’amore in un elegante albergo di Rio. Maddalena trova in Omar l’uomo dei suoi sogni, Omar stregato dalla passione affronta con coraggio il padre di lei e la chiede in sposa. Mariana, la madre della ragazza, non vede di buon occhio un matrimonio cosi repentino, la differenza sociale e culturale tra sua figlia e il “re del bestiame” Omar Leoncio è abissale.

CAPITOLO 6
La pace torna tra gli sposi durante un viaggio lungo e faticoso su una malferna scialana, barca tipica della laguna del Pantanal, tra alligatori, insetti e ruggiti di pantere. Arrivati alla fazenda di Omar Maddalena conosce un mondo nuovo e aspro che la spaventa. L’incontro con Filo’, una ex prostituta ora domestica al servizio di Omar e i due peones Thiao e Kim, attiva nuove frizioni ma la bellezza del luogo e l’amore per Omar appiano ogni difficoltà.

CAPITOLO 7
L’amore degli sposi da’ il suo frutto, Maddalena, aiutata da Filo’, partorisce un maschio. La felicià di Omar’ e’ alle stelle e secondo le antiche usanze di quei luoghi porta il neonato, stretto al petto a fare la sua prima cavalcata nella foresta.

CAPITOLO 8
Omar inebriato dalla corsa a cavallo con il suo primogenito torna a casa e trova Maddalena rabbiosa e spaventata, che non approva ne’ i suoi modi da mandriano ne’ il nome Eros da lui scelto durante quel “battesimo” sconsiderato. Omar replica che Eros è figlio di quella terra e non sara’ lei a impedirgli di allevarlo come un vero uomo. Nello stesso tempo Maria Marruà, detta da tutti “ la selvaggia”, vive con il marito Gil in una baracca accanto alla fazenda, partorisce una bimba, Luna, che vedremo nel prossimo futuro intrecciare la sua vita con quella di Eros.

CAPITOLO 9
 I frequenti viaggi di Omar per lavoro creano a Maddalena una grande sofferenza che mal sopporta la solitudine, le attenzioni di Filo’ e la condivisione della tavola con i due rozzi aiutanti. Il matrimonio entra in crisi e lei per consolarsi scrive un’accorata lettera a Gustavo, suo ex, raccontando che teme di non essere adatta a quella vita e desidera tornare a Rio. Gustavo, da sempre innamorato di Maddalena corre a trovarla. Il passato di Gil è macchiato da un delitto, uccise un uomo per vendicare il figlio Francisco, morto durante una rivolta di braccianti che difendevano le loro terre.

CAPITOLO 10
Maddalena Gustavo con il piccolo Eros fuggono insieme. La vicinanza tra i due ex fidanzati riaccende antichi fuochi. Due sicari sono sulle tracce di Maria e Gil per vendicare l’antico delitto, arrivati nei pressi della loro modesta baracca uccidono Gil, Maria, la selvaggia, impavida, uccide a sua volta uno dei sicari , l’altro scivola nel fiume e per ora non si sa più nulla. Omar scoperta la fuga è furioso, Filò teme che voglia fare una strage. Ma più che la gelosia è la mancanza di Eros che lo spinge a precipitarsi a Rio, determinato a riavere il figlio.

CAPITOLO 11-12
Omar , arrivato in casa di Maddalena affronta i suoceri, la moglie e la cognata e senza sentire ragioni “rapisce” Eros e fugge, la polizia lo arresta e il bimbo torna alla madre e ai nonni. Sconfitto, ma non vinto, torna alla fazenda pronto a dare battaglia per riavere Eros. La notizia della disgrazia occorsa a Maria, rimasta vedova, commuove Omar che le offre ospitalità e sostegno, lei, selvaggia come sempre, rifiuta.

CAPITOLO 13
Un figura d’uomo è stata vista dai peones di Omar ma nessuno sospetta che sia Eros, il padre di Omar che e’ vivo e s’aggira libero come il vento nella foresta. Conoscitore di piante e di antiche saggezze presta le sue preziose cure a Maria, la selvaggia, ferita da un serpente. La vita di Maddalena presso i genitori non è facile, l’educazione di Eros scatena conflitti e furiosi litigi a causa di un’orribile menzogna di Maddalena: ha detto a Eros che il padre è morto. Omar accetta Tadeu come figlio e con amore e entusiasmo si prende cura di lui. La relazione tra Maddalena e Gustavo procede tra screzi e incomprensioni. I debiti di gioco di Antero creano non poche preoccupazioni alla moglie Mariana. Maria la selvaggia alleva la figlia Luna senza paura di serpenti e alligatori e a muoversi nella foresta e nel fiume con rispetto e cautela. Si narra che abbia il dono di diventare una pantera durante il plenilunio e per questo tutti la temono e la chiamano la selvaggia. Omar sente la mancanza di Eros, ma non vuole andarlo a trovare, quando lo farà sarà per tenerlo con se’ per sempre. Irma confida al padre Antero, che ha deciso di andare a trovare Omar.

CAPITOLO 14
Irma arrivata alla fazenda è accolta con sospetto da Filo’ che, innamorata di Omar, vede in lei una nuova rivale. Intanto a Rio Maddalena teme che Irma sia andata da suo marito. Le foto del piccolo Eros commuovono Omar ma tristezza e rabbia si mescolano nel suo cuore ferito e Irma, rincara la dose svelando la terribile menzogna di Maddalena: suo figlio lo crede morto. Il dolore di Omar trova in Irma conforto e passione e permette alla ragazza di offrirgli il suo amore. La cristallina acqua della laguna accoglie i loro abbracci.

CAPITOLO 15
L’educazione di Eros entra subito in contrasto con la vita selvaggia e rude degli uomini della fazenda. Omar è deluso dal rifiuto del cavallo che gli ha donato. Il colloquio tra padre e figlio mette in rilievo la grande differenza di vita e aspirazioni dei due uomini. Il desiderio di Omar di avere con sé il figlio si misura con progetti differenti, il ragazzo non vuole saperne di vivere in quel mondo. Omar apre il suo cuore al figlio raccontando la sua storia d’amore con la madre che se pur tra sofferenze è stata la donna che lui ha più amato. Il vecchio Eros Leoncio, bussa alla porta di Luna e le ricorda il coraggio e lo straordinario potere di sua madre, e conferma che il suo spirito è migrato nel corpo di una pantera.

CAPITOLO 16
Le ballate popolari suonate e cantate da Tiberio affascinano Eros. Una nuova nube arriva a sconvolgere la famiglia di Maddalena Novaes : Rosina, ex ragazza di Eros, delusa dalla partenza del ragazzo, dichiara di essere incinta e di fronte all’incredulità della madre e di Mariana minaccia il suicidio. Omar racconta a Eros della sua vita con il vecchio padre Eros, suo nonno e del rispetto che aveva per ogni creatura, compresi serpenti e alligatori. Guta e Eros progettano una gita in barca lungo il fiume dove la bellezza di quella natura selvaggia e incontaminata affascina il ragazzo e la sua passione per la fotografia riceve piena soddisfazione e intanto l’ amicizia tra i due ragazzi si colora di toni seduttivi. In un colloquio con il vicino Tenorio, uomo gretto e arrogante, Omar viene a conoscenza che il lavoro da intermediario svolto nel passato, nella regione del Parana, ha sapore di truffa e forse l’uomo ha qualche responsabilità in vecchi raggiri che causarono rivolte e omicidi. La leggenda di Maria la selvaggia, che aveva il potere di trasmutarsi in pantera, e di sua figlia Luna, bella e indomita come la madre, incuriosiscono Eros, ma Tiberio frena l’entusiasmo del ragazzo, incontrarla può essere pericoloso. Omar è sorpreso che ciò che il figlio Eros conosce del suo passato, arriva da zia Irma più che dalla madre Maddalena che invece parlava di lui come “ un rozzo bovaro che sa di stalla”. Un fucile spianato accoglie Eros e Tadeu in visita alla baracca di Luna.

CAPITOLO 17
L’incontro di Eros e Tadeu con Luna è “pericoloso” come Tiberio aveva previsto, ma le sorprese per Eros continuano, in viaggio con Tadeu lungo il fiume scopre che il padre Omar è un uomo generoso e quella terra dove vive Luna era stata donata a Maria Marruà e che ama quei luoghi difendendo serpenti e alligatori da bracconieri senza scrupoli e li mette in fuga a colpi di fucile. Una domanda sulla relazione tra sua madre Filo’ e Omar, non riceve risposta da Tadeu. Guta confida alla madre che Eros gli piace molto e la passione dimostrata nel fotografare la natura l’ha colpita profondamente. La bellezza e i modi disinvolti e seduttivi di Guta creano scompiglio tra i giovani della fazenda. Alcide, è geloso della relazione nata tra Guta ed Eros e anche Tadeu nutre attrazione per la ragazza. Complice un bagno nudi nella splendida laguna Eros e Guta si lasciano andare alla passione, Luna e la Muta li spiano dalla riva rubando i vestiti, minacciate restituiscono gli abiti.

CAPITOLO 18
Il racconto di Luna sulla sua nascita e il tentativo di abbandono da parte della madre e non ultimo la sua morte commuovono il cuore della Muta e il suo piano di vendetta comincia a vacillare e progetta di fermare il sicario. Tenorio un vicino di Omar, ha una figlia Maria Augusta( chiamata Guta) la presenta a Omar. La fuga improvvisa del ragazzo ferito lasciano Tiberio inquieto . La lettera di Eros viene consegnata a Omar che legge con molta commozione il desiderio del figlio di andare a trovare. Tadeu e Filo’ apprendono la notizia dell’arrivo di Eros con contrastanti sentimenti. Tadeu invita Guta e la sua famiglia alla festa per l’arrivo di Eros alla fazenda.

CAPITOLO 19
Omar aspetta con tenerezza e orgoglio l’arrivo del figlio. Alcide, un peone di Tenorio invita Guta a fare una passeggiata, la ragazza, bella e seduttiva lo bacia. I preparativi per la festa in onore di Eros sono in fermento. Finalmente padre e figlio s’incontrano commossi e la festa ha inizio, tutti gli occhi sono puntati sul quel figlio ritrovato che con i suoi modi raffinati lascia sgomenta quella platea rude e selvaggia. Guta lo invita a ballare, scatenando la gelosia di Alcide che cerca la rissa, ma Eros non cede alla violenza. I modi delicati e la sensibilità di Eros vengono scambiati per scarsa virilità e molti lo chiamano “femminuccia”.

CAPITOLO 20
Omar aspetta con tenerezza e orgoglio l’arrivo del figlio. Alcide, un peone di Tenorio invita Guta a fare una passeggiata, la ragazza, bella e seduttiva lo bacia. I preparativi per la festa in onore di Eros sono in fermento. Finalmente padre e figlio s’incontrano commossi e la festa ha inizio, tutti gli occhi sono puntati sul quel figlio ritrovato che con i suoi modi raffinati lascia sgomenta quella platea rude e selvaggia. Guta lo invita a ballare, scatenando la gelosia di Alcide che cerca la rissa, ma Eros non cede alla violenza. I modi delicati e la sensibilità di Eros vengono scambiati per scarsa virilità e molti lo chiamano “femminuccia”.

CAPITOLO 21
Le ballate popolari suonate e cantate da Tiberio affascinano Eros. Una nuova nube arriva a sconvolgere la famiglia di Maddalena Novaes : Rosina, ex ragazza di Eros, delusa dalla partenza del ragazzo, dichiara di essere incinta e di fronte all’incredulità della madre e di Mariana minaccia il suicidio. Omar racconta a Eros della sua vita con il vecchio padre Eros, suo nonno e del rispetto che aveva per ogni creatura, compresi serpenti e alligatori. Guta e Eros progettano una gita in barca lungo il fiume dove la bellezza di quella natura selvaggia e incontaminata affascina il ragazzo e la sua passione per la fotografia riceve piena soddisfazione e intanto l’ amicizia tra i due ragazzi si colora di toni seduttivi. In un colloquio con il vicino Tenorio, uomo gretto e arrogante, Omar viene a conoscenza che il lavoro da intermediario svolto nel passato, nella regione del Parana, ha sapore di truffa e forse l’uomo ha qualche responsabilità in vecchi raggiri che causarono rivolte e omicidi. La leggenda di Maria la selvaggia, che aveva il potere di trasmutarsi in pantera, e di sua figlia Luna, bella e indomita come la madre, incuriosiscono Eros, ma Tiberio frena l’entusiasmo del ragazzo, incontrarla può essere pericoloso. Omar è sorpreso che ciò che il figlio Eros conosce del suo passato, arriva da zia Irma più che dalla madre Maddalena che invece parlava di lui come “ un rozzo bovaro che sa di stalla”. Un fucile spianato accoglie Eros e Tadeu in visita alla baracca di Luna.

CAPITOLO 22
 L’incontro di Eros e Tadeu con Luna è “pericoloso” come Tiberio aveva previsto, ma le sorprese per Eros continuano, in viaggio con Tadeu lungo il fiume scopre che il padre Omar è un uomo generoso e quella terra dove vive Luna era stata donata a Maria Marruà e che ama quei luoghi difendendo serpenti e alligatori da bracconieri senza scrupoli e li mette in fuga a colpi di fucile. Una domanda sulla relazione tra sua madre Filo’ e Omar, non riceve risposta da Tadeu. Guta confida alla madre che Eros gli piace molto e la passione dimostrata nel fotografare la natura l’ha colpita profondamente. La bellezza e i modi disinvolti e seduttivi di Guta creano scompiglio tra i giovani della fazenda. Alcide, è geloso della relazione nata tra Guta ed Eros e anche Tadeu nutre attrazione per la ragazza. Complice un bagno nudi nella splendida laguna Eros e Guta si lasciano andare alla passione, Luna e la Muta li spiano dalla riva rubando i vestiti, minacciate restituiscono gli abiti.

CAPITOLO 23
La relazione tra Guta e Eros scatena la gelosia di Tadeu anch’egli invaghito della ragazza. La repulsione di Eros per i cavalli e il suo netto rifiuto di imparare a cavalcare amareggiano il padre e confermano il pregiudizio sulla poca virilità del ragazzo che già serpeggia tra uomini e donne della fazenda, si mormora che non sia un vero uomo. Nonostante l’affetto e la generosità dimostrata a quel figlio tanto atteso, i due non trovano punti d’incontro. Il timore di Maddalena che il figlio possa restare con il padre rendono la vita difficile anche a Gustavo che mal sopporta le sue ansie e i vecchi rancori. Tadeu è invidioso di quel fratello bello, istruito a cui il padre presta molte più attenzioni. Eros, esasperato per i pettegolezzi dei peones e le aspettative del padre che non può soddisfare, parte da solo per un viaggio lungo il fiume, sebbene sconsigliato da tutti. Ignaro dei pericoli che quei luoghi meravigliosi e selvaggi possono riservare durante un safari fotografico viene morso da un serpente.

CAPITOLO 24
Il mancato rientro di Eros alla fazenda desta preoccupazione al padre, a Filo’ e a tutti gli abitanti della fazenda , si teme per la vita del ragazzo, e un gruppo di peones capeggiato da Tiberio setaccia i dintorni, ma del ragazzo nessuna traccia. Guta dichiara ai genitori il suo amore per Eros, ma lo scontro prima con la madre, bigotta e sottomessa e poi con il padre Tenorio aggressivo e violento scatena la sua rabbia e la ragazza rivendica una vita libera senza bugie e segreti e non come quella del padre che da anni mantiene un’amante e altri figli. Eros, ferito viene soccorso dal vecchio del fiume, ignaro che l’uomo sia suo nonno Eros. Nonostante le cure del vecchio e l’amorevole assistenza di Luna e Muta le condizioni del ragazzo peggiorano.

CAPITOLO 25
Il vecchio del fiume, porta Eros nella capanna di Luna e lo con antiche ricette di erbe e riti magici. Intanto due lunghi giorni sono passati e Omar è disperato, teme che quella terra selvaggia che gli ha già rubato il padre ora abbia inghiottito anche il figlio. Le ricerche dei peones via terra per tutta la foresta e di Tadeu via aerea non danno nessun risultato e Omar è convinto che ormai sia morto ucciso da un serpente o da una pantera. Tiberio e Levi preoccupati per la vita del ragazzo vanno da Luna per cercarlo ma Luna, sulla difensiva come sempre, nega di averlo visto. Le gravissime condizioni di Eros preoccupano Luna ma il vecchio non ha perso la speranza e lo affida alle sue cure. Le ricerche continuano e impegnano tutti gli uomini della fazenda e anche Guta, innamorata del ragazzo, parte alla ricerca, senza esito. Tra ricordi, dubbi e speranze Omar si dispera e con grande angoscia decide di partire per avvisare la madre della disgrazia.

CAPITOLO 26
La rabbia e il dolore di Omar per la scomparsa del figlio si accaniscono contro Tiberio, il fido capo mandriano, che viene licenziato, accusato di non essersi preso sufficiente cura di Eros. Omar ormai convinto che il figlio sia morto parte per Rio per avvisare la madre. L’incontro con Maddalena è doloroso e drammatico per entrambi. I decotti di erbe e le invocazioni degli spiriti del vecchio danno buoni risultati e il cuore di Eros riprende a pulsare, Luna, al suo risveglio lo accoglie con parole che sanno di profezia “il vecchio del fiume ti ha salvato e ora la tua vita appartiene a lui”.

CAPITOLO 27
Eros è turbato dalla visita del vecchio che vede per la prima volta e che dice a Luna che ormai lo spirito di quel ragazzo appartiene al Pantanal. Tiberio torna da Luna e scopre che Eros è finalmente fuori pericolo ma è stupito dalle parole del ragazzo che racconta che tra la vita e la morte è stato nella pelle di un serpente e ora fa parte di quel mondo arcaico e selvaggio e neppure la notizia che sua madre lo creda morto lo turba. Luna nutre sospetti sul passato di Muta ma ormai si è affezionata alla ragazza. In casa Novaes la notizia della morte di Eros e le presunta gravidanza di Rosina lasciano tutti sconvolti. La protezione offerta da Tiberio alle due ragazze, che vivono sole nella foresta, è rifiutata da Luna. Il dolore della perdita prima del padre e ora del figlio non danno pace a Omar che si sente colpevole e ancora non sa che il figlio è vivo e così minaccia di andarsene per sempre dal quella terra assassina. La personalità del vecchio del fiume, la bellezza di Luna incantano Eros che decide di restare. La notizia di Eros vivo, salvato dal misterioso vecchio del fiume, il re dei serpenti, come si narra, porta una grande gioia alla fazenda e si resta in attesa del suo ritorno.

CAPITOLO 28
Luna combattuta tra i sentimenti di attrazione e paura per Eros lo invita ad andarsene. Il ragazzo torna verso casa ma il fascino del vecchio e la selvaggia Luna cambieranno la sua vita. Guta continua la ricerca di Eros, e finalmente lo incontra sul fiume in compagnia Tiberio che lo sta portando verso casa e tra baci ed abbracci tornano insieme alla fazenda accolto con grande gioia da Filò e Omar che via radio avvisa subito Maddalena, la madre. Le confidenze sui segreti di famiglia uniscono Guta e Eros che progettano di andarsene dal Pantanal. Omar va a ringraziare Luna per l’aiuto dato e convince Tiberio a ritornare alla fazenda . Il progetto di allevare alligatori proposto da Tenorio a Omar viaggia su obbiettivi opposti, uno vuol fargli la pelle per profitto l’altro vuole salvargliela, pena l’estinzione. La felicità per il ritorno di Eros è turbata dalla “presenza” di quel vecchio misterioso di cui nessuno conosce la vera identità.

CAPITOLO 29
La passione amorosa tra Guta è Eros è sempre più ardente e i ragazzi progettano di abitare insieme a Rio. Omar desidera conoscere quel vecchio, ringraziarlo e ricompensarlo ma Eros dubita che possa accettare perchè l’uomo viaggia libero nella foresta e vive in una mistica unione con la natura e i serpenti gli ubbidiscono ma davanti alla sua macchina fotografica si è negato con forza. La bellezza e il fascino selvaggio di Luna hanno stregato Eros. I rapporti tra i genitori di Guta improntati su bugie e segreti, violenza e passività rendono la ragazza sempre più aggressiva nei loro confronti. Il desiderio di Omar di tramandare ricchezza ed esperienza a quel figlio tanto amato si scontra contro un aspro rifiuto, Eros gli rinfaccia che sarà Tadeu, quel peone che per caso lui ha scoperto essere suo fratello, a soddisfare le sue aspettative, lui ha terminato la sua ”vacanza” e torna a Rio. L’amore di Irma e Maddalena verso Omar ha tinte differenti e le due donne si macerano nei ricordi. Eros desidera rivedere e ritrarre per un’ultima volta Luna ma di fronte all’obiettivo lei reagisce con violenza come sempre. La Muta è dilaniata tra il piano di vendetta e l’affetto che prova per Luna. La decisione Guta di partire partirà con Eros accende un nuovo scontro con il padre.

CAPITOLO 30
Eros cambia programma e decide di prendere la scialana per godere ancora una volta di tanta bellezza. Tadeu e Eros si accettano come fratelli e un abbraccio sigilla il loro legame di sangue e di amicizia. Un ultimo colloquio tra Omar e Eros chiarisce dubbi e verità nascoste. Un bracconiere di alligatori sorprende Luna e Muta nude nel fiume, tenta di violentare Luna ma dovrà fare con la ferocia di una pantera, e con un orecchio strappato a morsi e “l’aiuto” del vecchio sarà pasto per i pirañas. A Rio Rosina in una seduta d’analisi con Gustavo, che è psicanalista, confessa che non c’è mai stato nulla tra lei ed Eros, non è incinta, ma il rifiuto subito l’aveva accecata di rabbia e voleva vendicarsi e, non ultimo, lei è convinta che Eros sia omosessuale. Il tentativo di uccidere Luna da parte della Muta fallisce e i ruggiti di una pantera, intorno alla baracca, la terrorizzano. Il distacco dal Pantanal non è facile per Eros, l’attrazione per Luna ha invaso il suo cuore e aiutato dal vecchio del fiume torna per un’ ultima volta a cercarla. In casa Novaes un simpatico maggiordomo gay, Zaccheo, con i suoi modi aggraziati e svolazzanti rende meno tristi le colazioni delle tre donne , Mariana, Maddalena e Irma angosciate per la lontananza del nipote Eros.

CAPITOLO 31
La scialana che aspetta Eros parte vuota e il padre teme altri guai per il figlio ma Eros incontrato di nuovo il vecchio del fiume lo segue incantato e cosi apprende come muoversi nella foresta tra velenosi serpenti e spiriti di vecchi indios. Alla fazenda la storia del vecchio del fiume inquieta tutti, nessuno conosce la sua vera identità. Gustavo dice a Maddalena che secondo Rosina a Eros non piacciono le donne. Arrivato alla baracca di Luna Eros tenta un approccio amichevole ma la diffidenza della ragazza è dura da sconfiggere e con difficoltà gli concede la sua amicizia. Il ragazzo affascinato dalla sua bellezza e dai modi selvaggi decide di restare abbandonando Guta al suo destino. La nuova sparizione di Eros preoccupa Omar ma il ragazzo torna con una luce nuova negli occhi, propria di chi è innamorato. Guta, delusa per il cambiamento di programma, chiede ma non ottiene spiegazioni. Anche Luna sente per Eros un’attrazione che la sorprende. La proposta del vicino Tenorio di mettere in opera un allevamento di alligatori non convince Omar, e richieste informazioni al suo ufficio legale di San Paolo riceve una chiamata che lo sconsiglia di fare affari con lui, nel passato ha imbrogliato parecchie persone, ed è responsabile di delitti e truffe, Guta e Eros assistono, non visti, alla conversazione con grande sgomento.

CAPITOLO 32
La scoperta casuale del torbido passato del padre amareggia Guta e sebbene il racconto della faticosa vita del padre in gioventù, orfano e povero, la commuova, i dubbi su di lui rimangono. Omar mette sull’avviso Eros sul brutale carattere di Luna, ma è proprio questo che affascina il ragazzo e infastidito dalla morbosa curiosità del padre sui suoi rapporti con Luna gli fa credere che non gli piacciano le donne. La vera o presunta omosessualità di Eros, serpeggia dal Pantanal sino a Rio, alla casa della madre, avvalorata da Rosina, lasciando le due famiglie in grande apprensione e incredulità. Tiberio, gentile e protettivo rivela i suoi sentimenti alla Muta che accoglie timorosa le sue avances. Una gita sul fiume di Eros e Luna finisce con un bagno tra abbracci e giochi sensuali ma l’ improvviso rifiuto di lei lo sorprende. La dubbia virilità di Eros e il suo scarso coraggio dimostrato in varie occasioni è in continua discussione e il padre, esasperato dal dubbio e dai mormorii della sua gente, si sente ferito nel suo orgoglio di padre e maschio.

CAPITOLO 33
L’esasperazione di Omar per gli ambigui discorsi del figlio non gli danno pace e tra i due si apre una discussione violenta che termina con la cacciata di Eros dalla fazenda. La difesa di Tiberio e Filo’ in favore del ragazzo scatena maggiore rabbia nel padre che ubriaco non sente ragioni. Eros, ferito dai discorsi del padre, scappa di casa e chiede ospitalità a Luna. Le scuse di Tenorio sul suo torbido passato non convincono la figlia Guta ma il padre l’avverte che in quella regione nessuno ha la coscienza pulita. Omar pentito per la fuga di Eros da lui provocata parte alla sua ricerca con il fido Tiberio. L’ aspra accoglienza di Luna, i disagi della baracca, i ruggiti della pantera spaventano Eros che dubita della sua scelta. Guta a colloquio con Filo’ comprende che gli usi e le tradizioni del luogo per essere considerato un vero uomo non corrispondono ai comportamenti di Eros, ma la ragazza controbatte che Eros è uomo in tutto e per tutto e un amante fantastico e lei ne è innamorata. Luna ostile e rabbiosa nega con Omar la presenza di Eros e dice che se ne andato con il vecchio nella foresta.

CAPITOLO 34
Omar accusa Luna di essere un animale e ignorante, Luna reagisce e chiede aiuto a Eros per imparare a leggere e scrivere. La ricerca del vecchio è infruttuosa, ma intanto Eros dubita della sua scelta e la vita con Luna lo mette a confronto con difficoltà mai conosciute prima e minaccia di andarsene, ma Luna lo supplica di restare. La notizia dell’amore tra Eros e Luna non convince Omar nonostante le assicurazioni di Tiberio. Guta superata la delusione per l’abbandono di Eros cerca nuove motivazioni di vita. Maddalena tra ansia e incertezza progetta di andare nel Pantanal.

CAPITOLO 35
Le paure di Luna si sciolgono tra gli abbracci di Eros che viene ospitato finalmente all’interno della capanna. L’antico segreto d Irma, il viaggio nel Pantanal, viene a galla durante un colloquio con la madre Mariana e il ricordo dell’ amore per Omar Leoncio, strazia ancora il cuore della donna che si rifugia in lacrime nella sua stanza e in tanto nella camera a fianco la sorella Maddalena come in una seduta di analisi confida a Gustavo uguali sentimenti d’amore, a volte impastati d’odio, per quello stesso mandriano rude e passionale, Omar Leoncio. La decisione di Eros di rimanere a vivere con la “bestiale” Luna, nella sua baracca, non rende felice Omar che teme nuovi e pericolosi sviluppi ben conoscendo lo spirito violento della ragazza. Tutti dubitano dell’esistenza del vecchio, nessuno lo ha mai incontrato. La gelosia per Eros brucia il cuore di Guta che cerca conforto in Tadeu il quale si illude che la ragazza possa innamorarsi di lui. La fiducia tra Eros e il vecchio non dissolve l’aura di mistero e magia che lo circonda. Luna è una brava allieva e impara con successo a leggere e a scrivere in cambio Eros apprende nuove conoscenze. L’amore e la passione tra i due ragazzi lievita dolcemente ma i loro desideri di vita sembrano non coincidere. Omar tenta di riportare a casa il figlio con la forza minacciando di diseredarlo e di togliere alla ragazza le terre e i buoi e abbattere la capanna.

CAPITOLO 36

La violenza delle minacce di Omar fanno temere il peggio a Eros, conoscendo la tenacia di Luna nel difendere quella terra che considera sacra, li sono sepolti i suoi genitori, e cosi decide di tornare a Rio rinunciando all’eredità del padre. Il crudele proposito di Omar sconvolge tutti e Tiberio fa un ultimo tentativo per portare pace ma l’incontro è doloroso e la separazione tra padre e figlio inevitabile. Eros chiede aiuto a Tadeu e in volo verso Campogrande due fratelli trovano un accordo impensato: Eros rinuncia all’eredità e lo consiglia come conquistare Guta se Tadeu lo aiuta a “rapire” Luna. A Campogrande, superate le difficoltà d’imbarco i due innamorati volano verso Rio, notizia che getta nuova ansia in casa Leoncio. La Muta rimasta sola è combattuta tra l’affetto che prova per Luna e il mancato coraggio di aver attuato la vendetta.

CAPITOLO 37
La selvaggia Luna è sbalordita, l’impatto con la città la incanta e la intimorisce. La famiglia materna è in frenetica attesa e Zaccheo, il cameriere gay, a causa di un equivoco scambia Luna per un ragazzo mentre bacia Eros e mette nuovamente la famiglia in angoscia riguardo alle sue preferenze sessuali. L’incontro con la madre Maddalena la nonna e la zia non è facile nonostante il ragazzo racconti che è stata lei ha salvarlo dal morso di un serpente, e parli della sua abilità nel cacciare alligatori e serpenti con le mani. Luna, come un animale selvatico, osserva silenziosa e timorosa persone e oggetti di quel mondo cosi diverso dal suo e vorrebbe scappare ma la tenerezza di Eros la tranquillizza. La Muta rimasta sola nella baracca è terrorizzata dai ruggiti di una pantera che crede sia la madre di Luna e per la prima volta sentiamo la sua voce che invoca l’animale di andarsene ma poi imbraccia il fucile e spara credendo di aver cosi ucciso l’anima di Maria Marrua’, ignorando la voce del vecchio che ferito dallo sparo, invoca aiuto.

CAPITOLO 38
La mattina seguente, la Muta trova Tiberio alla porta che l’avvisa che non c’è nessuna pantera ma solo il vecchio ferito. La ritrovata voce della Muta sorprende Tiberio come già aveva sorpreso il vecchio prima dello sparo. Irma ha simpatia per Luna e l’accompagna a far compere in città. Il vecchio, ferito da una pallottola di Muta, viene soccorso dal peone Matteo. Tiberio chiede a Filò e Omar ospitalità per la Muta rimasta sola, generosi come sempre aprono la loro casa ma rimangono sgomenti scoprendo che non è “muta” e che non conosca il suo vero nome . Tadeu confessa al padre Omar di essere stato lui a portarli all’aeroporto. Eros sorprende nonna Mariana quando le confida che non è mai successo nulla tra le lenzuola tra lei e Luna e che riguardo al padre è rimasto deluso, lo ha trovato un rozzo bovaro, arrogante e violento e tutta la ricchezza ostentata non lo ha impressionato anzi intende rinunciare all’ eredità. Il peone Matteo avvisa Tadeu di aver soccorso il vecchio del fiume. Guta e Alcide in visita alla baracca di Luna la trovano vuota.

CAPITOLO 39
Filo’ ascolta incredula il racconto della Muta su Maria Marruà e il suo potere di trasformarsi in pantera e la leggenda del vecchio del fiume che si trasforma in serpente . Una canoa con il vecchio va alla deriva ma quando Guta e Alcide si avvicinano, ospita un grosso serpente e del vecchio nessuna traccia. Le meraviglie tecnologiche e i maldestri sforzi della famiglia per integrare “la selvaggia” non la incantano, vuole tornare nel Pantanal e ogni impegno di Eros risulta vano. Rosina, durante una seduta d’analisi, tenta di sedurre Gustavo. La nostalgia per Muta sola laggiù nel Pantanal preoccupa Luna. Il ritorno della voce di Muta stupisce tutti, ben poco si sa del suo passato. Tenorio torna all’attacco da Omar con l’affare degli alligatori e nonostante i dubbi i due uomini trovano un accordo. La leggenda del vecchio che si trasforma in serpente, anzi nel re dei serpenti affascina i peones. La presenza dei due giovani in casa Novaes, a Rio, procede tra incomprensioni e molti pregiudizi. Le canzoni di Tiberio allietano le serate davanti al fuoco ma un imprudente commento di Tenorio su Eros scatena la rabbia di Omar che dichiara davanti a tutti che ora l’unico suo figlio ed erede è Tadeu

CAPITOLO 40
I continui viaggi a San Paolo di Tenorio tormentano Maria ma Guta non vuole svelare i motivi che conducono il padre in città dove ha un’altra famiglia. La compagnia di Filo’ e le amorose attenzioni di Tiberio sono piacevoli per la Muta ma ha nostalgia di Luna. Il magnifico scenario di Rio incanta Luna che accoglie gli abbracci e i baci di Eros con trasporto . Un cambio di governo provoca un terremoto finanziario nel paese e le famiglie di Omar Leoncio e Maddalena Novaes scoprono di essere sul lastrico. Un messaggio di Ari da parte del padre di vendere una consistente mandria e di accettare solo cruzeiros in pagamento sorprende Tadeu, ignaro della bancarotta del governo. Tiberio innamorato della Muta aspira a formare una famiglia ma un altro peone, Levi, ha messo gli occhi sulla ragazza.

CAPITOLO 41
La reazione di Omar Leoncio al disastro finanziario che lo ha colpito è inconsueta, scriverà una lettera di protesta al Presidente della Repubblica, gettando nello sconcerto l’avvocato. Le regole sociali impongono dei limiti che sono incomprensibili per Luna, come non poter nuotare nuda nella piscina. Irma è affascinata da Luna e dai suoi comportamenti liberi e selvaggi e anche dalla leggenda, appresa da Eros, che può trasformarsi in pantera come un tempo la madre Maria Marruà. Mariana è preoccupata dal bilancio in rosso e dalla rinuncia di Eros all’eredità paterna. Il tentativo di Rosina di rivedere Eros finisce in malo modo, prima scaraventata in piscina da Luna per gelosia e poi scacciata da Eros per le sue dicerie sulla sua omosessualità. La relazione tra Tiberio e la Muta non prende il verso desiderato dall’uomo, Muta lo vede come un padre. La vendita della mandria non va a buon fine, l’assegno ricevuto da Tadeu non è esigibile, la nuova valuta in cui è stato emesso non ha ancora valore. Levi tenta un approccio con Muta ma l’arrivo di Tiberio spegne ogni ardore. Eros cede al desiderio di Luna di tornare nel Pantanal e ottiene dalla nonna, nonostante le ristrettezze, il denaro per il viaggio di ritorno. Una visita di Eros a Gustavo chiarisce antichi dubbi e vecchi rancori e il ragazzo scopre che il padre Omar è stato l’unico e mai dimenticato amore di sua madre.

CAPITOLO 42
La scelta di Eros di tornare nel Pantanal insieme a Luna sconcerta la madre. Eros rinfaccia a Rosina tutte le sue bugie e insinuazioni e le dice addio per sempre. La felicità di Omar per il rientro del figlio dura poco, il ragazzo non abiterà alla fazenda, ma con Luna nella baracca della foresta Tiberio e Tadeu sono in viaggio per recuperare il denaro, all’insaputa di Omar. Muta spiega che perse la voce da bambina a causa di un fulmine e ora l’ha ritrovata per la paura dei ruggiti una pantera, Maria Marruà che s’aggirava intorno alla capanna, arrabbiata per la partenza di Luna e confessa che per errore ha sparato al vecchio, credendo fosse la pantera. Matteo rivela a Eros che secondo lui il vecchio del fiume è suo nonno Eros, la somiglianza con suo padre Omar è sorprendente . La delusione amorosa e la noia di Guta trovano riscatto in una crudele seduzione verso Alcide.

CAPITOLO 43
I propositi battaglieri di Tiberio e Tadeu per il recupero del denaro non sortiscono il risultato sperato. I conflitti tra Tenorio e Guta sono sempre tesi a causa dell’aggressività dell’ uomo nei confronti della madre e del segreto sulla seconda famiglia che vive a San Paolo. Luna cerca di insegnare a Eros a montare a cavallo ma la paura lo frena. La dichiarazione d’amore di Levi sorprende Muta . Eros trova non poche difficoltà nella nuova vita con Luna. Il crac finanziario che ha colpito Tenorio e Omar in qualche modo li avvicina . Guta quando apprende da Filo’ che Eros è tornato e vive con Luna è punta dalla gelosia. La ritrovata voce di Muta e l’intermittente memoria della ragazza sul suo passato destano il dubbio che nasconda qualcosa. Eros dopo la rivelazione del peone Matteo sull’identità del vecchio cerca la verità ma l’uomo non conferma né smentisce e anche Omar non crede che quel vecchio sia suo padre.

CAPITOLO 44
La rivelazione di Matteo crea sconcerto tra Tiberio e Tadeu e accende antiche emozioni in Omar che ricorda il padre e i sui modi rudi e coraggiosi e l’emozione quando il padre lo portò, sedicenne, in un vecchio bordello dove una prostituta, di nome Generosa, lo iniziò all’amore. L’orgoglio ferito di Rosina cerca conforto in Gustavo tentando di sedurlo, ma è respinta con fermezza. Le continue difficoltà di comunicazione con il figlio Eros amareggiano Omar e neppure l’affetto e la devozione di Filo’ gli danno sollievo. La Muta scatena rivalità tra Tiberio, sinceramente innamorato, e il peone Levi in cerca di avventure. La vita da peone di Eros prosegue tra timori e entusiasmo , stimolato con forza dalla coraggiosa e indomita Luna e dalle apparizioni del vecchio del fiume che con i suoi racconti magici lo affascina ogni giorno di più. Le ristrettezze economiche creano qualche difficoltà in casa Novaes e Maddalena mal sopporta il rigore a cui sono costrette e la partenza di Eros con la selvatica Luna risveglia sepolte emozioni.

CAPITOLO 45
Nel cuore di Maddalena si alternano sentimenti di nostalgia per quell’amore mai dimenticato e per quel figlio che come il padre teme di perdere e progetta di affrontare un viaggio in quella terra amata e odiata. La tenerezza e l’amore di Filo’ faticano a lenire i momenti di delusione di Omar per quel figlio amato ma tanto diverso da lui. La richiesta di Luna di imparare a cavalcare trova in Eros una cocciuta resistenza ma sarà il vecchio a infondere il giusto coraggio e il giovane supererà le sue paure con successo. L’orgoglio ferito di Omar per l’ennesimo rifiuto dei ragazzi di accettare qualsiasi aiuto sarà ricompensato quando vedrà sfrecciare a cavallo suo figlio come un vero peone. Alcide tormentato dal desiderio di Guta medita un insana vendetta. L’avidità di Tenorio subisce un duro colpo: Guta è stata rifiutata da Eros e cosi sfuma la ricchezza su cui sperava di mettere le mani con il matrimonio della figlia Guta con Eros. Tenorio nel dormiveglia chiama la moglie “Giuliana” gettando nella disperazione la donna, che comincia a sospettare quale sia il reale motivo dei viaggi d’affari del marito a San Paolo, Guta che sa tace, Tenorio scoperto, mente.

CAPITOLO 46
 L’affetto di Tiberio per Muta lo stimola ad indagare sul mistero del suo passato, sul suo nome dimenticato, su un mutismo apparso e scomparso all’improvviso. La ragazza apre il suo cuore a gli rivela una storia di omicidi, vendette che hanno segnato lei e la sua famiglia. Il suo scopo era di vendicare suo padre ucciso da Gil, il padre di Luna, ma il piano ha preso svolte impreviste con la morte di Gil e Maria per altre mani assassine e lei non ha mai avuto il coraggio di uccidere, Mariarita è il suo vero nome. Tiberio le offre protezione e amore e la consiglia di allontanarsi da Luna che potrebbe scoprire il suo segreto sicuro che Omar la ospiterà volentieri.. Una cavalcata nella foresta cementa il legame tra i due fratelli Eros e Tadeu. Un nuovo dolore per Omar, i due anziani peones Thiao e Kim sono morti travolti dal loro trattore. La visita di Guta a Luna per avere notizie di Eros trova un muro di ostilità. Un giovane camionista, fisicamente identico a Omar da giovane viene fermato da un poliziotto e i suoi documenti dichiarano che si chiama Gianluca Denada. Un flashback ci mostra il parto di una certa Generosa, prostituta in un bordello frequentato da Eros Leoncio, il vecchio, e da un giovanissimo Omar. La donna dà alla luce un maschio, e lo chiama Gianluca Denada perché non sa di che peone sia figlio. Alcide, esasperato dal crudele gioco seduttivo di Guta, tenta di violentarla.

CAPITOLO 47
 L’ insane intenzioni di Alcide recedono di fronte al coraggio di Guta. Le dichiarazione d’amore di Eros sono accolte da Luna senza riserve. Gianluca De Nada si ferma a dare un passaggio ad una prostituta che fa l’autostop . La ragazza salita a bordo tenta di sedurlo, respinta, lo minaccia con una pistola e aiutata da un complice lo rapina del camion, documenti e denaro e gli spara un colpo di pistola. Gianluca De Nada, scampato al tentativo di omicidio, si giura vendetta ma la denuncia a un poliziotto non trova il riscontro sperato anzi comprende che quei due sono criminali incalliti ben difficili da prendere. Luna dice a Eros di conoscere il vecchio da sempre e che la somiglianza con suo padre Omar è tale che deve essere suo nonno ma perché si nasconda da tutti è un mistero. La leggenda del vecchio del fiume amante della natura rispettoso dei suoi ritmi e con poteri magici di trasformarsi in serpente o in qualsiasi altra forma desiderata incuriosisce Omar ma dopo vari tentativi desiste dalla ricerca. Una nuova proposta d’affari di Tenorio, l’acquisto di terre, non trova l’appoggio di Omar . Gianluca è pronto a tutto per ritrovare il suo camion e accetta un passaggio per ritrovare quei due nonostante il dubbio avvertimento del camionista. Levi importuna la Muta provocandone una violenta reazione.

CAPITOLO 48
Gianluca Denada è in viaggio per vendicarsi del furto. Tadeu entusiasta dei progressi del fratello propone ai peones di offrirgli un posto da mandriano ma viene schernito da Levi che gli ricorda che Eros è una femminuccia. I ricordi di Eros della vita a Rio e il suo desiderio di impegnare il tempo in un lavoro inquietano Luna che teme che la nostalgia sia più forte dell’amore che li lega. Il progetto di Maddalena di andare nel Pantanal naufraga a causa della scarsa disponibilità finanziaria. La bellezza del luogo, l’amore per Luna, le leggende mitiche del luogo non bastano più a Eros. Le attenzioni di Levi per la Muta scatenano la gelosia di Tiberio ma l’affetto che prova la Muta per Tiberio non è di quella natura desiderata dall’uomo. La scelta di vita di Eros provoca angoscia e apprensione in entrambi genitori: Maddalena non capisce come suo figlio possa vivere in una capanna con una selvaggia analfabeta, Omar è amareggiato che il figlio rinunci ad ogni aiuto . L’offerta di lavoro come camionista proposta dall’occasionale conoscenza viene respinta da Gianluca, il suo unico obbiettivo è vendicarsi di chi l’ha fregato e cosi prosegue a piedi in direzione verso il Paraguay.

CAPITOLO 49
Le proposte d’affari di Tenorio, di acquistare dei terreni e il vecchio progetto degli alligatori non trovano risposta positiva da Omar. La simpatia di Guta per Tadeu si trasforma in passione amorosa. La Muta cede alle avances di Levi e amoreggiano. Omar ricorda le prodezze amorose del vecchio padre e in particolare rammenta un bordello dove appena lui, adolescente, imparò tra le braccia di una bella mora a fare all’amore. Durante un banale colloquio Irma si tradisce ricordando la bontà di alcune torte di Filo’ e Maddalena scopre cosi che la sorella è stata nel Pantanal a trovare Omar durante il periodo della sua fuga e il sospetto e poi la certezza che i due abbiano fatto all’amore scatena la gelosia della sorella. Dopo un furioso litigio Irma decide di partire per il Pantanal risalendo il fiume con la scialana come un tempo. La ricerca di conforto presso Gustavo porta a Maddalena un nuovo turbamento, Rosina abita con Gustavo. L’arrivo di Irma alla fazenda sorprende Omar . Le affettuose attenzioni di Omar nei riguardi di Irma rendono Filo’ gelosa. Eros deciso a diventare un vero peone prende da Luna lezioni di tiro al fucile e di tiro al lazo e i suoi maldestri tentativi divertono la ragazza.

CAPITOLO 50
Durante una passeggiata a cavallo Irma ricorda con dolcezza il loro amore passato ma per Omar l’amarezza di quel periodo prende il sopravvento, preferisce dimenticare. Maria ascolta non vista un colloquio tra Guta e il padre e cosi scopre la doppia vita del marito, a San Paolo ha un’altra donna, Giuliana, e tre figli. La misera capanna e la sistemazione spartana sconcertano Irma ma quando il ragazzo dichiara di avere l’indispensabile: l’amore della bella e selvaggia Luna comprende la sua scelta. La rabbia di Maria, scoperta la doppia vita del marito, esplode in una ribellione verso i doveri domestici e si concede libertà mai prese prima. Tiberio deluso per il rifiuto della Muta ma sinceramente affezionato promette di non tradire il suo segreto di vendetta ma la gelosia per il peone Levi lo tormenta. Un lettera di Irma riaccende la rivalità tra le due sorelle per quel uomo rude e selvaggio che per 20anni ha pervaso le loro vite. Gianluca, dopo tanto peregrinare, arriva a casa della nonna, ormai un vecchio bordello in disarmo, stanco e affamato racconta alla donna la disavventura subita e trova conforto e affetto.

CAPITOLO 51
La ritrovata libertà e gioia di vivere di Maria passa ogni limite fino ad arrivare a un goffo tentativo di seduzione nei confronti di Alcide. La bellezza del luogo, le leggenda del vecchio che ha il potere di trasformarsi in serpente, l’eredità di Luna di mutarsi in pantera, la generosità di Omar incantano ancora una volta Irma e un peone Matteo è colpito dalla sua bellezza. Le difficili condizioni di vita spaventano Eros e Luna e ogni giorno si rinnovano promesse d’amore e ognuno offre in dono all’altro le proprie conoscenze: Eros insegna a Luna a leggere e scrivere, Luna addestra il suo amore a cavalcare, tirare con il fucile a catturare buoi con il lazo. Gianluca stanco dal lungo viaggio si ferma dalla nonna che gestisce presso un vecchio alla nonna che bordello ormai in disarmo, porta sollievo allo sventurato Gianluca. L’anziana donna offre al nipote una buona parte dei suoi risparmi. Guta delusa e inquieta, non paga di torturare con i suoi modi seduttivi Alcide e Tadeu cerca di riconquistare Eros, ma senza successo, per lei non c’è posto, il suo amore è Luna. Alcide rivela a Luna un tragico legame che lega le loro vite: Francisco, fratello di Luna, ha ucciso suo padre, ma non è lui che deve temere ma un uomo di nome Tenorio.

CAPITOLO 52
Il passato di Tenorio è macchiato di colpe che man mano vengono in luce. La gelosia di Luna per Guta si dissolve di fronte all’amore dimostrato da Eros. Maria si libera dai vincoli domestici che per anni l’hanno oppressa assaporando piaceri dimenticati. Il selvaggio Pantanal comincia a stare stretto a Eros che sente la mancanza della pulsante e caotica vita di Rio e vanno in crisi i progetti di vita dei due giovani, uno vuole partire, l’altra vuole restare. La verità scoperta da Maria trova conferma in Guta che pur sapendo ha sempre taciuto. L’attesa del rientro di Omar da un viaggio di lavoro permettono a Irma di comprendere che il suo desiderio di riallacciare un rapporto con lui è un’illusione. Tadeu è in crisi si sente il figlio “bastardo” di Omar e a nulla valgono le parole confortanti di Irma e anche la relazione con Guta non procede serena. Tiberio sorprende Muta e Levi che amoreggiano, geloso progetta di allontanarlo dalla fazenda. La lontananza di Eros addolora Maddalena più per i pregiudizi sulle sue scelte di vita che per amore materno. Gianluca, trovato un nuovo passaggio è in viaggio verso il Mato Grosso dove spera di poter trovare lavoro come mandriano, di cui ha esperienza. Omar scampa alla furia di un uragano e torna con il suo fido pilota Ari alla fazenda.

CAPITOLO 53
Il pericolo di morire corso da Omar durante il suo ultimo volo gli ha permesso di rivedere tutta la sua vita e l’inutilità di tutti i sacrifici sopportati per il suo lavoro e l’impossibilità di tramandare la sua esperienza e i suoi beni a quei due figli che per motivi diversi non sono stati capaci di soddisfare le sue aspettative. Giancarlo è vicino alla meta scelta, Campogrande, e l’ultimo camionista gli suggerisce di fermarsi presso una fazenda dove potrà trovare lavoro, ignaro che in quel luogo troverà le sue radici . La parola “stupido” pronunciata da Omar e riferita a Tadeu ferisce profondamente Filo’. Una comunicazione via radio crea allarme alla fazenda, da Campogrande, nonostante le pessime condizioni atmosferiche. è partito un aereo per la fazenda di cui si sono perse le tracce, il pilota Agostino e Maddalena sono a bordo di quell’aereo. Nonostante il turbamento, la reazione di Omar è durissima, non vuole quella donna nella sua casa. La ribellione di Maria fa infuriare Tenorio che non si capacita di aver perso il controllo di quella donna che da sempre considera la sua serva. Un ultimo drammatico messaggio avvisa del ritrovamento di quell’ aereo nel fiume San Lorenzo, nessuna traccia degli occupanti , il fiume in cui è precipitato è infestato da pirañas, difficile che il pilota e Maddalena siano sopravvissuti, la disperazione di Irma non trova conforto.

CAPITOLO 54
La notizia della presunta morte di Maddalena getta tutti nella disperazione. Alcide informa Luna che Tenorio è il padre di Guta , ma non è l’assassino dei sui genitori ma il diretto responsabile della loro morte e anche la Muta ha un segreto di morte. La notizia della disgrazia aerea occorsa alla madre sconvolge Eros a tal punto da rivoltarsi contro il padre e considerarlo responsabile dell’accaduto. Il dolore di Irma e Eros trova sollievo in un abbraccio reciproco e nell’affetto profondo che li lega da sempre, insieme decidono di tornare a Rio per avvisare Mariana, ignara dell’accaduto. Eros in lacrime racconta della disgrazia occorsa alla madre. Tenorio, ignaro che la moglie abbia scoperto la verità, non si capacita delle reazioni della donna e dei suoi bizzarri atteggiamenti. Luna, partito Eros, invita Muta a tornare con lei nella foresta. Giancarlo trovato lavoro come mandriano è in viaggio verso la fazenda di Omar Leoncio. Anche per Muta è arrivato il momento della verità , e dietro le insistenze di Luna confessa che il suo mutismo era una finzione ma non il motivo.

CAPITOLO 55
La ferma ribellione di Maria sortisce gli effetti desiderati e Tenorio è costretto a confessare una vita di menzogne. Anche per Muta è l’ora della verità : voleva vendicare la morte del proprio padre ma l’accoglienza ricevuta da Maria Marruà e Luna la fece desistere dal progetto di vendetta ma non riuscì a fermare la mano dell’assassino di Maria e Gil, il padre di Luna, uccise suo padre, l’uomo sbagliato, quelle terre che difendeva erano sue, entrambi furono ingannati da un certo Tenorio. Un ricordo di Giancarlo svela i legami di sangue con due famosi peones di quelle terre, un certo Eros suo nonno e il figlio di lui, che sedicenne, nel bordello gestito dalla nonna, diventò uomo tra le braccia di Generosa la quale dopo nove mesi lo mise al mondo, ma Giancarlo non ha mai conosciuto quell’uomo, suo padre. Il destino si prepara a svelargli il segreto racchiuso in quel cognome De Nada: figlio di padre sconosciuto. Mariana affronta la notizia della morte di Maddalena con grande forza. Il dolore per quella catena di delitti che ha devastato la loro vita unisce le due giovani donne , Luna e Muta, in una nuova alleanza sanguinaria: Tenorio deve morire per tutto il male che ha provocato. Tenorio per calmare la rabbia della moglie assume una giovane domestica, Gemma, per aiutarla nei lavori di casa. Tiberio veglia sulle due ragazze con affetto e durante una visita alla baracca dice a Luna che Omar vorrebbe acquistare i buoi che aveva donato a sua madre, visto che non riesce a gestirli, in cambio di una grossa somma, la ragazza, dopo alcune resistenze, accetta. Il mandriano Tullio, vecchia conoscenza di Omar, arriva con una mandria alla fazenda in compagnia di Giancarlo.

CAPITOLO 56
La somiglianza di Gianluca con Omar è sorprendente, è la sua copia con vent’anni di meno e Omar non crede ai suoi occhi è anche Filò rimane scioccata. La vita di Gustavo è turbata, prima dalla morte di Maddalena comunicata da Eros e poi dall’invadenza di Rosina che si è installata nella sua casa creandole non pochi problemi e nonostante sia uno psicanalista è vittima delle sue nevrosi e fantasie erotiche , ma alla fine cede alla seduzione della ragazza. I racconti di Tullio sulle straordinarie qualità di Omar Leoncio e sulle prodezze del padre Eros, incuriosiscono Giancarlo che ricorda vecchie storie raccontate dalla nonna. La nonna di Eros, Mariana, attenta come sempre alle finanze, mette in guardia il nipote, sull’eredità del padre, potrebbe perderla se continua la sua opposizione al padre e Tadeu, il figlio “ bastardo”, potrebbe ereditare tutto, ma Eros non vuole sentire ragioni. Un tentativo di violenza da parte di Levi verso la Muta è sventato dall’apparizione provvidenziale del vecchio del fiume .

CAPITOLO 57
La somiglianza di Gianluca con Omar sollecita in famiglia varie ipotesi ma nessuna trova conferma. Il vecchio del fiume vigila sulla vita di Luna e vuole chiarire alcuni dubbi che ha sulla Muta ma Luna lo rassicura, hanno chiarito le ombre del passato, ora sanno che il responsabile di tutto è Tenorio e di lui che vogliono vendicarsi ma il vecchio le consiglia di deporre le armi, ci penserà un serpente a fare giustizia. Tadeu, imbarazzato dalle domande del padre sul suo rapporto amoroso con Guta, taglia corto dicendo che è tutto finito. Guta continua con i suoi giochi seduttivi con Alcide e Tadeu. Tiberio racconta che è di nuovo comparso il vecchio nei pressi di casa di Luna, Omar è sconcertato, lui è l’unico che non l’ha mai incontrato. La prolungata assenza di Eros, fa temere a Luna che lui possa non tornare. Maria continua con i suoi stravaganti tentativi di libertà e seduzione. Mariana, scossa da tante emozioni, spinge Eros e Irma a rientrare alla fazenda, vuole stare in pace e sola. Il rientro di zia e nipote nel Pantanal suscitano diversi sentimenti, Luna è al colmo della felicità, Omar e Filo’, entusiasti per il ritorno di Eros sono, in modo diverso, turbati per la presenza di Irma. Il ragazzo pieno di amore e nuove energie è disposto a dimostrare al padre di poter diventare un vero mandriano come lui e suo nonno Eros, il vecchio del fiume.

CAPITOLO 58
L’amore tra Luna e Eros è sempre più intenso. Tiberio rassicura Omar sulle intenzioni del ragazzo, l’amore per Luna e per quelle terre lo hanno stregato è tornato per restare. Tullio racconta a Gianluca le avventure di Eros il vecchio e di Omar, allora ragazzino, e le loro prodezze nei bordelli dove si fermavano durante i loro viaggi e lui potrebbe essere uno di quei figli di cui si narra. Le maggiori attenzioni di Omar per Eros scatenano la gelosia di Tadeu che non si sente suo figlio e dubita anche di Filo’. La felicità di Omar per il ritorno del figlio è condivisa con Irma che lo rassicura sui sinceri sentimenti del ragazzo, ma il loro rapporto è ancora pieno di ombre. Zaccheo, il cameriere, è ritornato a casa di Mariana che lo accoglie con simpatia e affetto. Eros accetta pienamente la sua nuova scelta di vita e vuole che Luna sia sua moglie. I bizzarri comportamenti di Maria creano nuove frizioni in famiglia, Guta non condivide ma comprende la ribellione della madre e accusa il padre di essere il responsabile del disastro famigliare.

CAPITOLO 59
Eros, tornato da Rio vuole riallacciare i rapporti con il padre e vince ogni resistenza di Luna che finalmente accetta di andare a vivere alla fazenda, dove vengono accolti con grande gioia. Il ragazzo espone al padre i suoi progetti, desidera prendere il brevetto di volo e imparare a cacciare marre e desidera essere al suo fianco la prossima volta che ci sarà da trasportare una mandria. Omar accoglie con entusiasmo i progetti del figlio e accetta Luna come una figlia, ma Eros lo corregge , Luna sarà sua nuora, perché lui la vuole sposare. Omar commosso già si vede nonno di un nugolo di nipoti, ma la reazione della ragazza, non concede molto spazio all’entusiasmo dell’uomo. Luna riconosce la generosità e la bontà di Omar ma è sempre in difesa, come un animale selvatico che non vuole farsi addomesticare. La sosta di Gianluca alla fazenda permette a Omar di indagare sul passato di quel ragazzo che tanto gli somiglia, ma Gianluca, tra la vergogna e il sospetto, mente sulle sue origini. Levi, sorpreso da Tiberio a molestare Muta, lo aggredisce con un coltello ferendolo gravemente.

CAPITOLO 60
Tadeu, Omar e Matteo trovano Tiberio gravemente ferito e lo trasportano in ospedale. La somiglianza di Gianluca con Omar sorprende anche Irma che ben ricorda il viso di Omar da giovane. I peones catturano e legano Levi e lo minacciano di morte se Tiberio non se la caverà. Ari via radio dà buone notizie sulle condizioni di Tiberio: è fuori pericolo e Eros porta la notizia ai peones e affronta con fermezza i pesanti insulti di Levi. La violenza di Levi serve al desiderio di vendetta di Muta che fa un accordo con lui: lo libera se lui uccide un uomo, Tenorio, e gli consegna le orecchie. Gianluca licenziato da Tullio accetta l’offerta di lavoro di Omar. Levi, liberato da Muta, durante la fuga ottiene un passaggio sulla canoa di Alcide. L’ insofferenza di Luna non tarda a manifestarsi e insiste con Eros per tornare nella sua baracca, quello è il suo mondo. Levi racconta ad Alcide del sanguinoso episodio tra lui e Tiberio a causa della Muta. Omar tenta un nuovo colloquio con Gianluca e il puzzle si compone pian piano, bordelli, prostitute, il cognome Denada , che significa nato da padre sconosciuto, la madre Generosa , una nonna d’adozione di nome Anna e così Omar comincia a sospettare un legame che potrebbe giustificare quella strabiliante somiglianza.

CAPITOLO 61
Un colloquio tra Omar Leoncio e Gianluca Denada porta alla luce la storia di un uomo, affascinante e spiritoso, un capo mandriano che frequentava il bordello di nonna Anna dove Gianluca è nato da una certa Generosa, il nome di quell’uomo era Eros. Omar conosceva quell’uomo, era suo padre e lui, allora ragazzino ebbe la sua prima esperienza amorosa proprio con una donna di nome Generosa. I fili tra le domande e le risposte si intrecciano in una trama che svela ai due uomini la verità, Omar è il padre di Gianluca. La vita di Tiberio è in pericolo, una grave infezione fa temere il peggio e tutti sono molto preoccupati. Levi confida ad Alcide le sue vere intenzioni, deve uccidere Tenorio su incarico di Muta e Alcide trova cosi un complice per il suo vecchio progetto di vendetta verso lo stesso uomo . Omar, con qualche remora e un velato orgoglio maschile comunica a Irma e Filo’ di aver scoperto che Gianluca è suo figlio e presto anche Tadeu e Eros sapranno di avere un altro fratello. La rude bellezza di Levi attrae Maria che è n cerca di emozioni. Ari comunica che le condizioni di Tiberio migliorano e che nel delirio pronunciava il nome della Muta, l’amore per la ragazza gli dato la forza per guarire. Una passeggiata a cavallo con Giancarlo fa rivivere nel cuore di Irma antichi palpiti e suscita curiosità e una sensuale attrazione che il ragazzo non può soddisfare. L’irruenza di Luna è sempre in agguato e Eros è messo a dura prova dal suo indomabile carattere. Matteo teme che anche Gianluca abbia un debole per Irma ma la riservatezza del ragazzo non concede confidenze. Maria ospita alla sua tavola Levi e Alcide scatenando nuova rabbia in Tenorio.

CAPITOLO 62
Luna è sempre più insofferente della vita alla fazenda, vuole tornare nella sua baracca e tormenta Eros con la sua impazienza ma il ragazzo conscio delle sue nuove responsabilità e dei suoi diritti come erede non vuole saperne. Muta confida a Luna che è stata lei a liberare Levi in cambio di un patto sanguinario, uccidere Tenorio e compiere cosi la loro vendetta finale e poi lei se ne andrà da quella terra e tornerà a casa. I due peones, Alcide e Levi, rinnovano il loro patto per far fuori l’arrogante Tenorio. Le provocazioni di Maria esasperano Tenorio ma le sue minacce non spaventano più né Maria né Guta e anzi quest’ultima lo pone di fronte ai suoi tradimenti alle sue violenze e alla sua ipocrisia e lo avverte che in caso di separazione dovrà dividere ogni proprietà con la moglie legittima, Maria. Maria tenta un approccio con Levi ma sviene tra le sue braccia combattuta tra contrapposte emozioni. Gianluca rimane incantato dalla bellezza e dai modi selvaggi di Luna. Le continue ribellioni e le evasioni di Maria in compagnia dei giovani peones esasperano Tenorio, geloso di quella donna che considera di sua proprietà. La salute di Tiberio tiene tutti con il fiato sospeso. Gianluca ha messo gli occhi su Luna ma Matteo lo avvisa che è la fidanzata di Eros e anche una ragazza pericolosa. Levi confida ad Alcide che concluso il progetto criminale tornerà alla fazenda prenderà Muta e fuggirà con lei. Il noviziato di Eros come apprendista mandriano si alterna tra successi e derisione come quando in compagnia dei due fratelli Tadeu e Gianluca tenta di suonare il corno, superato nella prova da Gianluca riconosce in lui le qualità di un capo mandriano e decide di affrontare la sua prima uscita per trasportare e vendere una mandria e dimostrare cosi al padre l’assunzione delle sue nuove responsabilità.

CAPITOLO 63
Eros al mattino presto parte insieme a Gianluca e agli altri mandriani per Aquidauana. Ari informa Tadeu, che è rimasto alla fazenda, che un terribile acquazzone si sta abbattendo proprio in quella zona, e che il fiume sta allagando le campagne. Gli consiglia di fermarli immediatamente, prima che succeda il peggio. Guta riesce a riconquistare Tadeu.

CAPITOLO 64
Guta e Tadeu decidono di mettersi insieme e chiedono il permesso a Tenorio, il quale è ben contento che sua figlia esca con…

CAPITOLO 65
Omar chiede a Tiberio se vuole che vada alla fazenda di Tenorio per prendere Levi e consegnarlo alla polizia, ma lui non vuole. E' una questione che deve sistemare da solo. Levi, intanto sta tramando di uccidere Tenorio per poi scappare con al muta e Alcide si offre di dargli una mano. Tenorio confessa ad Alcide di...

CAPITOLO 66
Gianluca porta Luna priva di sensi alla baracca, e visto che la ragazza non rinviene, teme che sia morta. Arriva il vecchio, e Luna riprende conoscenza. Gianluca viene a sapere dal vecchio di essere...

CAPITOLO 67
Durante la festa di compleanno di Eros, Omar annuncia di fronte a tutti che la sella che era appartenuta a suo padre sarà data in premio a quello tra i suoi tre figli che vincerà il rodeo che verrà disputato nella fazenda. Tadeu è sicuro di vincere ed è convinto che...

CAPITOLO 68
Tenorio è andato a casa di Omar per parlare del matrimonio di sua figlia Guta con Tadeu, ma Omar non c'è. Filò è molto nervosa, non vuole che Tadeu sposi Guta perché ha paura che lo renda infelice e lo sposi solo per i soldi. Tenorio, in cambio di qualche terra che non vale niente, ordina al Alcide di...

CAPITOLO 69
Alcide riesce a salvarsi, e tornato a casa, racconta a Guta che sia lui che Levi avevano intenzione di ammazzare suo padre. Levi rapisce La Muta. Quando va a casa di Luna per riprendere la pistola che lei gli aveva sottratto, Luna lo...

CAPITOLO 70
 Luna si stacca sempre di più da Eros perché comincia a capire quanto siano diversi. Eros è troppo preso dal suo brevetto di volo e dall'eredità per andare incontro a Luna. Omar è deciso a lasciare l'amministrazione delle sue proprietà nelle mani di Eros e lui ne è molto lusingato. Filò ascolta la conversazione e...

CAPITOLO 71
 Maria impone a Tenorio di scegliere tra lei e Giuliana, ed è sicura che il marito lascerà l'altra. Tadeu va a  trovare Guta, ma quando sa che lei è uscita in barca con Alcide, decide di non rivederla più. Guta tenta di riallacciare i rapporti, ma inutilmente. Eros prende il brevetto da pilota, e accompagna il padre a campo grande. Tadeu è geloso del fratello, e confida alla madre...

CAPITOLO 72
Luna ritorna a vivere alla fazenda di Omar e promette a Eros che cercherà di abituarsi alla nuova vita.. eros parte con suo padre, perché quest'ultimo vuole fargli conoscere le sue proprietà. Prima di partire, Omar confessa a Irma che se non ci fosse filò, starebbe insieme a lei. La conversazione non sfugge a Filò, che muore di gelosia ma non può dire niente. anche Tadeu è geloso, ma di suo fratello Eros, perché suo padre...

CAPITOLO 73
Marcello, uno dei figli di Tenorio, vuole andare nel Pantanal e risolvere le cose una volta per tutte, ma suo padre glielo impedisce. Anche Maria gli ha imposto di scegliere tra lei e la donna che gli ha dato tre figli a San Paolo, ma Tenorio non ha nessuna intenzione di farlo. Gianluca non fa altro che pensare a Luna e anche lei si trova...

CAPITOLO 74
Luna e Gianluca cominciano a frequentarsi e diventano amici. Tenorio è sempre combattuto tra le sue due famiglie, anche perché ognuna di loro gli chiede di fare una scelta. Marcello, vuole addirittura andare nel Pantanal col padre, ma lui cerca in ogni modo di dissuaderlo. eros e Omar sono sempre in viaggio...

CAPITOLO 75
Eros e suo padre tornano a casa. Omar è soddisfatto perché suo figlio dimostra di essere un ragazzo in gamba e di interessarsi ai suoi affari. peccato che le cose tra Eros e Luna si mettano male, la ragazza non vuole più saperne di lui, capisce che sono troppo diversi e che non andrebbero mai d'accordo. Guta e Tadeu decidono di...

CAPITOLO 76
Tadeu, spinto da Guta, litiga con padre e gli dice che ha intenzione di sposare a ragazza anche contro la sua volontà. Omar lo caccia di casa. Eros non vuole più far niente per convincere Luna a tornare con lui, e aspetta sperando che lei decida di farlo da sola. Eros chiede a Irma di...

CAPITOLO 77
Guta e Tenorio tentano di convincere Tadeu a rivendicare quello che gli spetta dal padre, ma lui è deciso a cavarsela da solo. Eros capisce che Gianluca va a trovare Luna nella sua baracca, e gli dice chiaramente di...

CAPITOLO 78
Tadeu ritorna a casa del padre perché Guta l'ha lasciato, dicendogli che era quella la miglior prova d'amore che potesse dargli. Omar riaccoglie il figlio a braccia aperte. Eros è sempre più convinto che Gianluca sia...

CAPITOLO 79
Marcello riesce a convincere suo padre e insieme partono per il Pantanal. Quando Maria lo vede, reagisce molto male. Non può credere che Tenorio abbia osato tanto. Guta, invece, ne rimane piacevolmente sorpresa e cerca di convincere la madre ad accettarlo, non è colpa di Marcello se suo padre l'ha avuto da un altra donna. Ari avverte la fazenda che...

CAPITOLO 80
Marcello è entusiasta del Pantanal e dice di non voler più andare via. Quando Maria lo sente, ne rimane sconvolta. Intanto alla fazenda, sono arrivate la zia e la nonna di Eros, accompagnate da Zaccheo che suscita qualche stupore tra i peones che lavorano per Omar. Eros cerca continuamente di...

CAPITOLO 81
Guta racconta a Marcello quello che il padre ha fatto in passato, ma lui si ostina a non credere che sia la verità. Irma si sente sempre più turbata da Matteo, e si confida con la madre, che le consiglia di vivere la propria vita e di dimenticare Omar Leoncio. Il vecchio chiede a Luna di dargli un altro nipote.

CAPITOLO 82
Marcello viene a sapere da Alcide che Guta è stata sia con Eros che Tadeu. Confessa alla sorella di essere geloso di lei. Tenorio ubriaco dice a Omar e Marianna di avere due famiglie. Eros fa l'amore con Luna, e le promette di vivere sempre con lei nella baracca, dove alleveranno il figlio che Luna desidera.

CAPITOLO 83
Muta accetta di sposare Tiberio, e Omar vuole che la cerimonia si svolga alla fazenda, seguita da una grande festa. Marcello vuole cercare di convincere il padre a creare un allevamento di bestiame e di cavalli, e chiede l'aiuto di Guta. Omar vuole che Eros prenda il suo posto, ma Luna si ostina e non vuole lasciare la sua baracca.

CAPITOLO 84
Eros accetta malvolentieri di trasferirsi a casa di Luna, ma lo fa solo per prendere tempo e cercare di convincerla a tornare a vivere alla fazenda. Matteo è sempre più innamorato di Irma, e tutte le attenzioni che ha per lei, fanno si che ne sia presto ricambiato. Maria è disperata perché Tenorio ha portato Guta a San Paolo per conoscere la sua seconda famiglia. Appena la ragazza entra in casa, resta imbarazzata e sorpresa nel vedere un genere di vita completamente diverso da quello che suo padre svolge normalmente nel Pantanal. Comunque, sia Giuliana che i suoi fratelli l'accolgono a braccia aperte e questo la fa sentire subito a suo agio.

CAPITOLO 85
 Luna accetta che Eros ricominci ad occuparsi degli affari del padre. Eros e Omar partono per San paolo. Luna resta sola alla baracca e viene aggredita da Gianluca che vuole baciarla a tutti i costi.

CAPITOLO 86
Il vecchio salva Luna dall'aggressione di Gianluca. Non riuscendo più a contenere la sua passione per lei, decide di andarsene. Tadeu confessa a Filò di essere innamorato di Gemma. Tenorio ritorna a casa con Guta e Marcello, che ha intenzione di stabilirsi nel Pantanal e lavorare col padre. Luna accetta di sposare Eros, ma non di lasciare la baracca.

CAPITOLO 87
 tra Gemma e Taddeo è nato l'amore e Filo ne è contenta. Eros annuncia in famiglia la sua intenzione di sposarsi con Luna e di andare ad abitare con lei nella sua casa. Tenorio ha comperato dei capi di bestiame da Omar e si accinge ad imparare insieme a suo figlio questo nuovo mestiere. Maria Bruaca intrattiene i peoni  che hanno portato il bestiame da Omar e si accinge ad imparare insieme a suo figlio questo nuovo mestiere. Maria Bruaca intrattiene i peoni che hanno portato il bestiame con modi non molto ortodossi, causando l'indignazione della figlia Guta. Irma si è innamorata, ricambiata, di Matteo; Gianluca confessa a suo padre di essersi innamorato di Luna e di essere ormai costretto ad andarsene.

CAPITOLO 88
 Il vecchio scopre che Eros gli ha scattato una foto, si fa dare il rullino e gli dice che non intende rivederlo mai più. Eros in realtà gli ha dato un rullino sbagliato. Maria finge di dormire e chiama Levi nel sonno per fare ingelosire Tenorio. Tenorio la caccia dalla camera da letto e giura di ammazzarla se scopre che è stata l'amante di Levi.

CAPITOLO 89
Il vecchio perdona Eros per aver tradito la sua fiducia, ma in cambio chiede a Luna di consegnargli, una volta nato, il figlio che sta aspettando. Tenorio spara a un serpente che lo stava per mordere. Luna e Muta sono convinte che quel serpente fosse il vecchio del fiume, che voleva uccidere Tenorio per vendicarle, come aveva promesso. Muta chiede a Tiberio di ammazzare Tenorio, e minaccia di non sposarlo se lui non farà quello che gli ha chiesto.

CAPITOLO 90
Marcello chiede conferma al padre di quanto gli è stato detto. lui confessa di aver ucciso qualcuno, ma solo per difesa. Gianluca confessa al padre di essere innamorato di Luna, ed è questa la ragione per cui vuole andarsene dalla fazenda, per dimenticarla e per non mettersi contro suo fratello che sta per sposarla. Le cose tra Luna e Eros non vanno per il meglio. Lui vorrebbe sposarla e portarla a vivere alla fazenda, ma lei non ne vuole sapere. Mariana rimane sconvolta nel vedere la casa in cui vivono Luna e...

CAPITOLO 91
Il vecchio del fiume riesce a convincere Luna a sposare Eros e a trasferirsi alla fazenda. Potrà tornare alla barca tutte le volte che vorrà. Anzi, sarà lì che partorirà il suo bambino e verrà alla luce dalle sue mani. Erica continua ad andare in giro per il Pantanal per scrivere il suo articolo, accompagnata da Gianluca. Quest'ultimo non rimane indifferente al...

CAPITOLO 92
Arriva il sacerdote da Campo Grande per celebrare le nozze di Eros e Luna, e di Tiberio e la muta. Scopre che Luna non è mai stata battezzata, ma questo non le impedisce di sposarla. Mariana chiede a sua figlia Irma se usa qualche metodo anticoncezionale ma lei risponde di no, che non ci aveva neanche pensato. Omar ha invitato tutti i suoi amici e conoscenti alla festa di nozze di suo figlio Eros, anche la famiglia di Tenorio che accetta volentieri l'invito.

CAPITOLO 93
Durante la festa che segue il matrimonio di Tiberio e Muta e di Eros e Luna, Alcide si ubriaca e provoca Eros fino a scatenare la sua reazione. Alcide ha la peggio, e cade a terra svenuto. Eros è convinto di averlo ucciso e si dispera, finché Omar non gli da la notizia che Alcide in realtà è vivo. Ferito nell'orgoglio. Alcide giura di vendicare la vergogna subita uccidendo Eros. Tra Gianluca ed erica l'attrazione diventa sempre più forte.

CAPITOLO 94 - 95
Alcide vuole ammazzare Eros, e per impedirglielo Tenorio gli toglie la pistola. Tenorio ascolta una conversazione tra Alcide e Gemma, e scopre così che la moglie lo ha tradito. Per vendicarsi dice a Maria che ha intenzione di portare Giuliana e gli altri due figli a vivere con lui nel Pantanal. Omar sorprende Irma e Matteo insieme. Tra Gianluca e Erica sboccia la passione.

CAPITOLO 96
Tenorio ha deciso di portare alla fazenda anche Giuliana e gli altri due figli. A parte i due ragazzi, nessuno è d'accordo con questa sua decisione, a cominciare da Maria che ha una mezza idea di uccidere l'amante di suo marito se lui osa portargliela a vivere in casa. Alcide lascia la fazenda del signor Tenorio, per paura che questo scopra la sua relazione con la moglie...

CAPITOLO 97
 Tenorio cerca di convincere in tutti i modi Giuliana a ripartire con lui per il Pantanal, ma lei detta le sue condizioni: lo seguirà solamente dopo che lui avrà cacciato Maria da quella casa. Alcide viene assunto da Omar come mandriano. Eros parte improvvisamente per Campo Grande. Omar spiega a Mariana che il figlio è andato a...

CAPITOLO 98
 Omar chiude a chiave Luna in camera sua per impedirle di scappare. All'improvviso si sentono dei ruggiti, Omar corre a vedere e trova la stanza di Luna vuota e la finestra aperta. Tutti sono convinti che Luna si sia trasformata in pantera per poter fuggire. Gianluca va a cercarla nella sua baracca, e le chiede di lasciarlo...

CAPITOLO 99
 Luna è scappata e nessuno riesce più a trovarla. Quello che insospettisce è che anche Gianluca è sparito e tutti sapevano che era innamorato di lei. Tenorio ha capito che per il momento non è il caso di portare con se Giuliana e i ragazzi nel Pantanal, anche perché ha deciso di...

CAPITOLO 100
Omar cerca in ogni modo di calmare Eros che vuole vendicarsi di suo fratello, perché è convinto che sia scappato insieme a Luna. Anche se nessuno lo sa, in effetti Gianluca vive a casa di Luna, ma le da solo una mano con il bestiame e con i lavori di tutti i giorni.

CAPITOLO 101
Eros decide di andare a casa di luna per vedere se suo fratello vive lì. In effetti le cose tra Gianluca e Luna vanno piuttosto bene, sembra che abbiano le stesse idee e vadano molto d'accordo. Mariana cerca di far ragionare suo nipote spiegandogli che Luna non...

CAPITOLO 102
Tenorio caccia la moglie di casa. Maria prende la chalana e naviga senza sapere dove andare. Omar tenta di convincere Luna a tornare a casa, ma inutilmente. Arriva anche Eros alla baracca e scopre che Gianluca è insieme a Luna. Eros furioso si scaglia contro il fratello ma Omar lo ferma. Eros intima al padre di non...

CAPITOLO 103
Tiberio, Eros e Trindade discutono sulla tristezza di Eros. Luna e Gianluca parlano delle terre che appartengono a Luna. Irma sta male; sua madre le fa preparare una tisana, ma la sua nausea fa nascere atroci sospetti. Guta e Marcello sono disperati per il loro...

CAPITOLO 104
Irma è sicura di essere incinta. La madre vorrebbe che si facesse visitare da un medico, e le fa capire che forse sarebbe meglio se abortisse. Irma rifiuta anche solo l'idea di un aborto, va a parlare con Matteo, e lui la rassicura che tutto andrà bene. Ben presto la notizia della gravidanza di Irma si sparge per tutta la casa. Marcello è geloso perché Guta ha rivisto...

CAPITOLO 105
Irma e Miriana discutono sul futuro di Irma. Filò mette in guardia Gemma sui possibili problemi con Tadeu. Eros vuole partire. Non vuole che Omar riconosca Gianluca come suo figlio. Giuliana e Tenorio discutono sull'avarizia di Tenorio. Maria e Orlando sono sulla chalana e trasportano merce a Omar. Il vecchio va da Luna e le consiglia di... 

CAPITOLO 106
Incontro fra Omar, Hibrain ed Herica per discutere della gravidanza di Herica. Omar manda Eros a chiamare Gianluca. Eros quindi rivede Luna. Incontro di Hibrain con Gianluca. Gianluca accetta di sposare Herica. Discussione sui preparativi per le nozze. Hibrain vuole fare...

CAPITOLO 107
Mariana decide di portare Irma con sé a Rio de Janeiro, affinché si sottoponga ad alcuni esami clinici per assicurarsi che la gravidanza proceda bene. lei dapprima non vuole, poi alla fine capisce che una visita dal ginecologo è necessaria. Mariana ne parla anche con Matteo che, per rassicurarla, le dice di non...

CAPITOLO 108
 Luna comincia a sentire la mancanza di Eros, che intanto sta andando a Barretos per assistere alla festa dei mandriani. Matteo non vuole che Irma parte per Rio, perché ha la sensazione che...

CAPITOLO 109 - 110
Eros incontra una ragazza, Miriam, alla festa dei mandriani di Barretos e passa l'intera giornata con lei. Guta vede Maria sulla chalana. Giuliana fa capire a Guta di sapere quello che lei prova per...

CAPITOLO 111
Giuliana dice a Guta che il vero padre di Marcello non è Tenorio. Guta decide di non partire. Tenorio si chiede il perché di questa decisione e Giuliana gli dice che Guta ha visto sua madre. Tenorio lascia intendere che vuole uccidere Alcide. Si vede Maria sempre più felice sulla chalana. Matteo dice a Irma di non abortire...

CAPITOLO 112
Muta e Alcide hanno in mente un piano per uccidere Tenorio: vogliono attirarlo nella baracca di Luna usando come esca Maria. Guta e Marcello sono finalmente liberi di amarsi. Quando Irma, Mariana e Eros arrivano a Rio de Janeiro, trovano la casa ...

CAPITOLO 113
 Filò va a casa di Luna per cercare di farla ragionare. Alcide chiede a Maria di fuggire insieme, ma lei chiede un po' di tempo per pensarci, ha paura della vendetta di Tenorio. Intanto alla fazenda di Tenorio, le cose tra lui e Giuliana non vanno troppo bene.

CAPITOLO 114
Omar accetta di ospitare Maria per qualche giorno. L'idea di Alcide e della muta è quella di portare in un secondo tempo Maria a vivere a casa di Luna e lì tendere la trappola a Tenorio e ammazzarlo.

CAPITOLO 115
Maria è a casa di Omar che vuole aiutarla a far valere i suoi diritti. Marcello dice a Guta di aver incontrato sua madre. Mariana e Irma tornano da Rio.

CAPITOLO 116
Eros propone a suo padre di comprare la fazenda di Tenorio. Tadeu e Gemma si mettono d'accordo per far incontrare di notte Alcide e Maria. Quando s'incontrano Alcide dice a Maria che vuole uccidere Tenorio. 

CAPITOLO 117
Omar dice a Tenorio che intende comprare da Maria metà della sua fazenda. Tenorio dal canto suo medita di comprare da Luna le sue terre, quando va a proporglielo lei lo accoglie a fucilate.

CAPITOLO 118
Guta viene a sapere che sua madre adesso vive a casa di Luna e va a trovarla. Eros parla con il vecchio del fiume e gli dice di essere ancora innamorata di Luna.

CAPITOLO 119
Eros e Luna fanno pace. Irma è angosciata all'idea di avere un figlio dal diavolo. 

CAPITOLO 120
Roberto e Remo vogliono tornare a San Paolo e chiedono alla madre di parlare con Tenorio. Aroldo interroga Alcide il quale nega di aver mai avuto una storia con Maria.

CAPITOLO 121
Omar con l'aiuto dell'avvocato Aroldo, riesce a bloccare tutti i beni di Tenorio. Matteo dice a Irma che dovrà andarsene prima della nascita del bambino, o capiterà una disgrazia. Alcide vuole insegnare a Zaccheo a diventare un vero mandriano.

CAPITOLO 122
Matteo dice addio a Irma e lascia la fazenda. Remo e Roberto vorrebbero lasciare il Pantanal, ma Tenorio si oppone. Marcello vuole sapere da Giuliana chi è il suo vero padre. 

CAPITOLO 123
Herica confessa al padre di non essere mai stata incinta, Gianluca stufo delle continue menzogne decide di tornare nel  Pantanal.
 CAPITOLO 124
Gianluca rientrato a casa cerca di convincere Omar ad entrare in politica con lui. Eros e Luna fanno pace definitivamente.
 CAPITOLO 125
Tenorio è sempre più deciso a uccidere Maria. Luna e Eros passano la notte insieme.
 CAPITOLO 126
La famiglia di Tenorio è costretta a economizzare perché Maria ha fatto bloccare i suoi conti in banca.
 CAPITOLO 127
Gemma e Tadeu vanno a letto insieme. Filò vorrebbe che il figlio si assumesse le sue responsabilità e la sposasse, ma lui non sembra intenzionato a farlo.
 CAPITOLO 128
Giuliana racconta a Marcello chi è il suo vero padre: da giovane è stata violentata da uno sconosciuto.
 CAPITOLO 129
Gianluca è deciso ad intraprendere la carriera politica, nonostante il padre non sia d'accordo. Guta e Marcello decidono di dire a Maria che stanno per avere un figlio.
 CAPITOLO 130
Tenorio fa arrivare un sicario per uccidere Maria. Inoltre vede Guta e Marcello a letto insieme ma per lui sono fratelli quindi chiede spiegazioni per questo rapporto incestuoso.
 CAPITOLO 131
Roberto viene ingoiato da un serpente. Remo capisce che Teodoro non è un mandriano ma un killer. 
CAPITOLO 132
Giuliana dice a Remo che Marcello non è figlio di Tenorio, il quale sente tutta la conversazione. Gemma scappa di casa: Luna la accompagna a casa di Tenorio.

CAPITOLO 133
Maria ha ottenuto il divorzio e la metà dei beni che appartenevano a suo marito. Tenorio finge di essersi arreso ma ha intenzione di ammazzare tutti, infatti ha assoldato un sicario che se ne occuperà.

CAPITOLO 134
Teodoro viene lasciato libero perché contro di lui non ci sono prove, così torna alla Fazenda da Tenorio e rivedere insieme i loro piani.

CAPITOLO 135
Zaccheo dopo le continue prese in giro, confida la sua omosessualità ad Alcide, mentre Tenorio dà i documenti delle Terre a Maria.

CAPITOLO 136
Irma riesce a partorire grazie all'aiuto di Matteo, mentre Filò è sempre più preoccupata per la salute di Omar.

CAPITOLO 137
Alcide confida a Tiberio di voler uccidere Tenorio e lui spaventato gli consiglia di lasciare la Fazenda.

CAPITOLO 138
Alcide non ha il coraggio di dire cosa gli è successo, anche se tutti hanno capito che qualcosa non va ed è sempre più convinto di volersi vendicare Tenorio.

CAPITOLO 139
Omar si reca a San Paolo per una visita dal cardiologo il quale gli dice che deve sottoporsi ad un'operazione, ma lui si rifiuta e non dice a nessuno il resoconto.

CAPITOLO 140
Omar vorrebbe abbattere la sua baracca per allargare il pascolo, ma Luna non vuole perché quella è anche la casa del Vecchio del Fiume.

CAPITOLO 141
 Maria non se la sente di tornare alla Fazenda di Tenorio e confessa a Filò quello che lui ha fatto a ad Alcide, facendole giurare di non dire nulla.

CAPITOLO 142
Omar dichiara di voler sposare Filò e Gemma è convinta che anche Tadeu le chiederà di sposarla, ma lui prende tempo.

CAPITOLO 143
In casa Leonzio iniziano a preoccuparsi per Zaccheo e Alcide, mentre i due sono pronti per uccidere Tenorio.

CAPITOLO 144
 Alcide confessa ad Omar di aver ucciso lui Tenorio, ma Omar fa credere lo stesso a tutti che sia stato Zaccheo.

CAPITOLO 145
Marina e Alcide sono scappati e Maria è triste per la partenza, ma non vuole tornare indietro.

CAPITOLO 146
Omar è partito con i suoi figli, ma loro sono molto preoccupati per le sue condizioni di salute.

CAPITOLO 147
Marcello convince Filo e Mariana a non chiamare la polizia, riporta a casa Remo e gli fa capire che il padre è un assassino.

CAPITOLO 148
La famiglia di Tenorio scopre che è stato Alcide ad uccidere l'uomo grazie a Tadeu, Gianluca ed Eros.

CAPITOLO 149
Tadeu è scappato di casa. Tadeu e Gemma vanno ad invitare la famiglia di Tenorio al matrimonio, e Giuliana accetta. Al ritorno, incontrano Omar e Filò che fanno il bagno nel fiume. Sembra quasi un addio.

CAPITOLO 150
Alla Fazenda vengono celebrati quattro matrimoni: tra Omar e Filò, Gianluca e Irma, Gemma e Tadeu, Marcello e Guta, e subito dopo vengono battezzati i loro figli.